Ferrara freme per l’arrivo dei Globetrotters, già venduti 1100 biglietti per l’evento

Dopo trent’anni gli Harlem Globetrotters sono pronti per tornare a Ferrara. L’ultima apparizione dei giramondo della palla a spicchi in terra estense infatti risale al lontano 1986. Ma il 25 maggio prossimo gli appassionati potranno godersi uno spettacolo pirotecnico al Pala HiltonPharma. A presentare lo show in conferenza stampa ci ha pensato uno dei principali fautori di questa iniziativa, Vittorio Veronesi, gm della Pallacanestro Ferrara: “E’ un grande onore poter annunciare ufficialmente l’arrivo degli Harlem Globetrotters qui a Ferrara perché regaleranno al nostro pubblico un’infinità di emozioni”.

I Globetrotters vogliono festeggiare al meglio il loro novantesimo compleanno, imbarcandosi in un tour globale che andrà a toccare praticamente tutti i continenti. La loro lunga tournèe è già iniziata negli States, ma presto migrerà nel vecchio continente. In Europa il loro percorso passerà tra Spagna, Francia, Germania, Belgio, Olanda, Repubblica Ceca e Turchia, oltre ovviamente, all’Italia. Ferrara sarà una delle sette città che avrà la fortuna di godersi questa esibizione. Un mix perfetto tra atletismo e ironia: “L’ accordo lo abbiamo trovato subito, – spiega Veronesi – perché Ferrara ha il basket nel sangue. Quando ho presentato la candidatura della nostra città agli organizzatori e responsabili del viaggio nella Penisola non ci hanno pensato due volte a dare il loro consenso”. E alla fine ci hanno visto lungo: ad oggi, a poco meno di tre mesi dall’evento, il territorio di Ferrara detiene il record assoluto di prevendite. 1.100 biglietti già staccati. “L’obiettivo categorico è quello di fare il tutto esaurito”.

Ma in fin dei conti, i Globetrotters cosa fanno? Per chi non lo sapesse, giocano quasi sempre contro i Washington Generals, pure loro una squadra puramente da esibizione. Da allora i Generals hanno vinto la miseria di una decina di partite, perdendo la bellezza di 16mila. La missione di queste due squadre, però, è ben lontana dalla ricerca del puro e mero risultato. La manifestazione, infatti, vuole farsi portavoce di messaggi di pace, solidarietà e diritti civili, senza dimenticare di regalare un sorriso pure ai bambini che non se la passano bene.

Per chi non avesse ancora preso i biglietti, ci sono due canali on-line: Ticketland 2000 (circuito utilizzato anche dalla Pallacanestro Ferrara per prevendite e abbonamenti) e Ticketone (circuito nazionale). Consigliata la presenza in gruppi, perché se si è almeno in dieci persone si può godere del 10% di sconto. I punti vendita per chi è meno tecnologico, invece, sono i soliti che utilizza la Bondi. Fasce diverse di prezzo: minimo 24,60, massimo 109,60. Con quest’ultimo si potrà addirittura andare in panchina e far parte del roster dei Globetrotters.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0