Ritorno alla vittoria in grande stile per le biancazzurre, Anderlini messa KO in 3 set

esultanza fnc pgs

Grande risultato per Ferrara nel Cuore, che venerdì sera ha battuto nettamente l’Anderlini Modena in tre set dimostrando concentrazione e grinta. Le consegne di questa settimana sono state rispettate alla perfezione: le biancazzurre hanno saputo tenere testa alle avversarie senza lasciarle mai prendere fiducia, concludendo il match nel migliore dei modi.

Per Ferrara nel Cuore scendono in campo Caggio, Amianti, Tamagnone, Troccoli, Tani, Avanzi e Giuliati. Tutta la prima parte del set si svolge all’insegna dell’equilibrio, con Ferrara che esprime un buon gioco di squadra mentre Modena si lascia guidare dal reparto dei centrali. Sulla metà del set la Anderlini allunga con il favore di un piccolo calo delle biancazzurre, ma il team di coach Benini si riprende e ricomincia ad attaccare, fino a tornare in parità sul 22-22. Buono l’ingresso di Ghiraldini, che entra in campo e finalizza immediatamente, aiutando le compagne a prendere fiato e portarsi poi avanti sul punteggio. A chiudere sul 26-24 ci pensa Irena Troccoli, che fin dal fischio iniziale si rende protagonista di una bella prova.

Formazione invariata per Ferrara, che riparte con un ace di Amianti che dà la carica giusta a tutto il sestetto. A proseguire il lavoro ci pensa nel turno di battuta successivo Tani con un paio di ace che danno l’affondo decisivo all’Anderlini, costretta a subire il gioco delle padrone di casa. Ferrara si ritrova a giocare senza subire il contrasto delle modenesi e gli attacchi fioccano. Modena prova a sistemare le cose chiamando il time out sull’8-2 e sul 12-3, ma senza risultati. Ottima prestazione di Caggio al centro, che si muove bene sia in attacco che a muro. Da segnalare anche i numerosi recuperi difensivi di Giuliati, che corre su ogni pallone fuori traiettoria senza paura. Sul finale di set Modena tenta la rimonta, ma viene bloccata per l’ennesima volta da Ilaria Caggio a muro. Il parziale si chiude 25-17.

La strada sembra essere ormai in discesa, ma per Ferrara è fondamentale non perdere la concentrazione. Piccolo allungo per Modena sul principio di set, ma le biancazzurre si riprendono in fretta e agganciano le avversarie sul 7-7. Tamagnone si concede un paio di punti di cui il secondo in schiacciata su primo tocco, sintomo che tutta la squadra ha voglia di chiudere in tre set la partita. Avanzi gioca d’astuzia con un paio di pallonetti e Modena va definitivamente al tappeto. Rivaroli entra ancora una volta in campo per dare respiro in difesa e sul finale c’è spazio anche per Marta Bonamini al posto di Tani. A chiudere i conti è un pallonetto di Caggio, che porta Ferrara sul 24-14: un paio di scambi ed è fatta. Ferrara ha compiuto l’impresa contro le modenesi ed ora non resta che festeggiare.

Tabellino: Tamagnone 3, Troccoli 7, Caggio 9, Amianti 4, Avanzi 14, Tani 10, Giuliati (L), Ghiraldini 1, Bonamini, Rivaroli.

POST PARTITA

Queste le parole del presidente Pgs Daniele Legnani subito dopo il match: “La partita è stata praticamente speculare a quella dell’andata. Quella volta abbiamo perso il primo set ai vantaggi per una decisione arbitrale, poi siamo crollati sul secondo e sul terzo set, cosa che invece questa volta è accaduta a loro. Modena ha una squadra molto giovane, che se messa sotto pressione può davvero andare in difficoltà. Oggi ho visto una buona prestazione in difesa, ci siamo buttati su ogni pallone e abbiamo giocato con la convinzione di potercela fare ed è questo che ha fatto la differenza. Vedo le ragazze più convinte e più concentrate nell’ultimo periodo, questo mi fa molto piacere. Se stiamo lì con la testa e restiamo concentrati vinciamo, io ne sono convinto”.

A commentare il match si ferma anche Irena Troccoli, reduce da una prestazione davvero brillante. “Nei momenti di calo delle avversarie il lavoro diventa psicologico e non solo fisico: Modena è una squadra giovane che ha tante potenzialità, ma anche un sacco di problemi se viene messa sotto pressione. Noi siamo state molto brave a recuperare il distacco nel primo set, siamo rimaste concentrate su ogni punto, cosa che probabilmente ha fatto la differenza sul risultato. Sono molto contenta di tutto quello che ho visto questa sera”.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara