La lotta nel fango vede i biancazzurri vincitori, decidono Rizza, Mazzoni e Allegretto

esultanza fango giovanissimi

Sono bastati tre gol ai Giovanissimi Nazionali per mandare in archivio la pratica contro il fanalino di coda San Marino. Partita davvero a senso unico, come sottolineato anche da mister Di Loreto al termine, in cui i biancazzurri hanno trovato qualche difficoltà in più del previsto solo per colpa di un terreno di gioco molto pesante dopo l’acquazzone di sabato. I giovani spallini però hanno avuto il torto di fallire un numero elevato di palle gol e di non essere riusciti a sfruttare ben quattordici dei quindici calci d’angolo battuti.

SPAL che ritrova dal primo minuto Artioli dopo il lungo infortunio che lo ha costretto ai box nelle precedenti settimane; in campo anche Bertoli in porta e Zanirato nel ruolo di trequartista, visto che per oggi mister Di Loreto ha optato per il 4312 in partenza. Nonostante il campo pesante, con diverse pozzanghere che minano l’equilibrio dei giocatori in campo e un San Marino in certi momenti abbastanza spigoloso dal punto di vista fisico, la partita è sempre in mano dei padroni di casa. Al 7′ è Merighi a impegnare per la prima volta Olivieri sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Zanirato. Tre minuti dopo, Milan si gira bene in area e costringe ancora il portiere ospite a salvarsi in angolo. Mister Di Loreto dopo quindici minuti torna all’assetto consueto, allargando Milan a destra e Zanirato sulla fascia opposta. La SPAL continua a creare ed a sprecare. Al 18′ Zanirato ruba palla al limite e serve Merighi, bravo a girarsi, ma sfortunato nel trovare il palo. Al 25′ sempre Merighi non trova la deviazione sottomisura sul tiro-cross di Milan. Al 29′ altra grandissima occasione sui piedi di Mattia Mazzoni, dopo il tiro svirgolato da Braga, ma il centrocampista spallino non è abbastanza lucido e si vede bloccare la conclusione da Olivieri. Al 31′ è ancora il palo a dire di no al tiro da pochi metri di Zanirato. Un minuto dopo è invece il numero uno sammarinese in uscita a respingere su Artioli. Sembra si debba andare al riposo sullo 0-0, ma quando meno te lo aspetti è Rizza con un rasoterra a fil di palo a bucare la resistenza della difesa ospite a un minuto dal termine.

La ripresa segue la falsariga del primo tempo. Dopo nemmeno tre minuti Allegretto si divora un goal da pochi passi su angolo battuto da Zanirato. Al 5′ sembra proseguire la giornata no dal punto di vista realizzativo di Mattia Mazzoni, che da buona posizione manca lo specchio della porta. Ci prova poi Milan, prima con un tiro dal limite peccando di egoismo e poi vedendosi chiuso in uscita da Olivieri. Al 9′ Artioli scende sulla destra e mette in mezzo per Merighi, con la punta biancazzurra che calcia a botta sicura, ma questa volta è Fabris col corpo a fare opposizione. Il San Marino non è praticamente mai pericoloso, ma si sa, finché non si chiude la partita nel calcio può succedere di tutto. Al 18′ Mattia Mazzoni a tu per tu col portiere riesce a superarlo, ma a pochi passi dalla porta un difensore avversario salva su Biston. Il premio a tanti sforzi arriva però nel finale. Al 21′ Mattia Mazzoni batte la sfortuna appoggiando di testa in rete, dopo la respinta di Olivieri su tiro di Merighi. Ci prova anche il neo entrato Alessio al 24′ con il portiere ospite mette in angolo. Nel finale Allegretto devia quanta basta il calcio d’angolo battuto da Alessio e fissa il risultato sul 3-0.

LINK: La situazione di classifica nel girone E

S.P.A.L.-SAN MARINO 3–0 (1-0)

S.P.A.L. (4312): Bertoli; Artioli (dal 14′ s.t. Simoni), Vitali, Allegretto, Rizza (dal 34′ s.t. Gherlinzoni); Braga (dal 28′ s.t. Boschini), Mazzoni E. (dal 28′ s.t. Rubini), Mazzoni M.; Zanirato (dal 14′ s.t. Biston); Merighi (dal 34′ s.t. Visentini), Milan (dal 14′ s.t. Alessio). A disp. Campi, Montanari. All. L. Di Loreto.

SAN MARINO (451): Olivieri; Giorgi, Fabris, Dolcini, Santi; Pellegrini, Galli, Michelotti, Franciosi (dal 29′ s.t. Bollini), Billi (dal 29′ s.t. Ciacci); Ghezzi (dal 22′ s.t. Baldazzi). A disp. Zanotti, Valentini, Marchetti, Vagnini, Tumidei. All. F. Masolini.

ARBITRO: Sig. Rosania di Finale Emilia.
MARCATORI: 34′ p.t. Rizza, 21′ s.t. Mazzoni M., 34′ s.t. Allegretto.
AMMONITI: Dolcini (SM).
NOTE: mattina con cielo coperto, terreno in cattive condizioni. Spettatori 50 circa. Angoli: 15 a 0 per la Spal.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0