Panchine d’oro e d’argento, vincono Allegri, Stellone e Vivarini. Presente anche Semplici

Lunedì mattina a Coverciano sono state consegnate le panchine d’oro e d’argento, ossia i premi riservati agli allenatori di serie A, B e Lega Pro che si sono distinti nella stagione 2014/2015. A determinare i vincitori sono i voti degli stessi allenatori, che premiano così i loro colleghi. In serie A l’ex spallino Max Allegri si è imposto davanti a Stefano Pioli e a Maurizio Sarri, mentre tra i cadetti Roberto Stellone ha battuto Fabrizio Castori. In Lega Pro si è imposto Vincenzo Vivarini, il tecnico che aveva guidato il Teramo a una storica promozione in serie B prima del terremoto giudiziario che ha privato i Diavoli della partecipazione al campionato cadetto. Sugli altri gradini del podio Domenico Toscano (vincitore del girone A col Novara) e Leonardo Menichini (artefice della promozione della Salernitana nel girone C).

Visto che la cerimonia di premiazione era compresa all’interno di un evento più ampio, che ha previsto anche momenti di aggiornamento professionale, erano presenti tutti gli allenatori delle tre categorie professionistiche, compreso ovviamente Leonardo Semplici. Il tecnico spallino può già vantare una panchina d’argento nella sua bacheca, ottenuta nel 2008-2009 grazie alla promozione col Figline, ma evidentemente punta al bersaglio grosso per l’anno prossimo…

La foto ci è stata inviata dal nostro lettore Fabrizio Perinati, che ringraziamo, presente per ragioni lavorative all’evento.
semplici599

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0