Kaos, pareggio in terra veneta, con il Gruppo Fassina Luparense finisce 4-4

Per il Kaos Futsal, digerito l’amaro boccone dell’eliminazione ai calci di rigore nella prima, storica, semifinale di Coppa Italia, è tempo di rituffarsi nel campionato. I ferraresi, sesti in graduatoria, cercano punti preziosi per la corsa ad un buon piazzamento play-off, ma riusciranno ad allungare la loro striscia di risulati utili consecutivi (4) contro il redivivo Gruppo Fassina Luparense? I veneti di mister Fuentes, dopo un girone d’andata al limite del disastroso, sono riusciti a rientrare in carreggiata, inanellando 5 vittorie di fila e ora si presentano all’appuntamento con il solo obiettivo di centrare l’accesso alla post-season. Andrejic questa volta deve rinunciare per forza a Titon, squalificato a causa dell’espulsione rimediata con Pescara, e recupera dal dimenticatoio Turmena. Tribuna per Vinicius e Timm, pali affidati alle sapienti mani di uno degli ex in campo, Putano.

Gruppo Fassina Luparense – Kaos Futsal 4-4

Gruppo Fassina Luparense: Miarelli, Taborda, Moura, Foglia, Leitao. Morassi, Kovacevic, Honorio, Caverzan, Baron, Giasson, Guedes. All. Fuentes
Kaos Futsal: Putano, Perìc, Pedotti, Tuli, Kakà. Luan, Espindola, Turmena, Duio, Halimi, Mateus, Schininà. All. Andrejic
Marcatori: 3’37” Kakà (K), 13’45” Giasson (G), 18’51” Leitao (G). Secondo tempo 3’13” Kakà (K), 6’14” Schininà (K), 8’09” Pedotti (K), 11’43” Taborda (G), 14’25” aut. Peric (G)

Arbitri: Prisma (Crotone), Filippini (Roma 1). CRONO: Carbone (Mestre)
Ammoniti: Tuli (K), Schininà (K), Duio (K), Foglia (G), Peric (K)
Espulsi:
Note:

** 1° tempo **

1′ E’ iniziata Gruppo Fassina Luparense-Kaos Futsal, subito quintetto per Tuli.
1′ Foglia ci prova due volte in un amen, ma la difesa e Putano gli dicono di no.
2′ Leitao centra il palo da pochi centimetri, Luparense subito aggressiva.
2′ Tuli per Pedotti sull’out destro, Miarelli copre bene il primo palo.
3′ Bel destro in corsa di Kakà, la Luparense si salva per una questione di millimetri.
3’37” KAKA’ PORTA IN VANTAGGIO IL KAOS. Il bomber estense ruba palla a Foglia e conclude in porta un perfetto uno-due con Peric in versione assistman!! 0-1!
5′ Bell’iniziativa personale di Caverzan, nulla di fatto.
7′ Putano in sicurezza su Pedro, la Luparense riprende ad attaccare a testa bassa.
8′ Halimi vuole il gol dell’ex, ma il primo tentativo di serata finisce sul fondo.
9′ Miracolo di Putano sullo splendido destro da lontano di Moura. Timeout Luparense.
10′ Altra super parata di Putano, questa volta su Foglia.
10′ Clamoroso fallo di mano di Tuli in zona calda, ma gli arbitri giudicano involontario il tocco e lasciano proseguire.
11′ Malinteso Taborda-Honorio, ne approfitta Kakà che cerca invano il 2-0.
13′ Botta di Taborda, traversa sfiorata. Si resta sullo 0-1 per il Kaos.
13′ Discesa di prepotenza sulla destra di Espindola, Miarelli gli toglie la gioia del gol.
13’45” E’ di Giasson il gol dell’1-1. Dribbling secco su Espindola e conclusione vincente che si insacca alle spalle di Putano.
15′ Primo squillo di Duio, ma il suo destro piazzato è ben controllato da Miarelli.
17′ Splendida combinazione tra Giasson e Honorio. Tocca ancora a Putano togliere le castagne dal fuoco.
18′ Clamoroso batti e ribatti in area Kaos, ma Putano e la Dea Bendata salvano i neri dallo svantaggio.
18’51” Arriva grazie ad un bel destro a giro di Leitao il 2-1 della Luparense.
Termina 2-1 per il Gruppo Fassina Luparense il primo tempo a San Martino di Lupari. Il Kaos, dopo un inizio di sofferenze per via dell’alto pressing dei padroni di casa, trova il vantaggio con Kakà e sfiora più volte il raddoppio, ma Putano è chiamato agli straordinari per evitare il pareggio. L’estremo difensore estense, però, nulla può sulle conclusioni di Giasson e Leitao che ribaltano il risultato e inchiodano il punteggio sul 2-1 all’intervallo.

**2° tempo**

1′ E’ iniziata la ripresa tra GF Luparense e Kaos, si riparte dal 2-1 per i padroni di casa.
1′ Brutto fallo di Tuli su Honorio lanciato a rete, giallo per lo spagnolo.
2′ Foglia cerca l’eurogol di tacco, ma super Putano gli strozza in gola l’urlo liberatorio.
2′ Solito assist di Tuli per l’accorrente Kakà sul secondo palo, ma la sfera è leggermente lunga e scorre sul fondo.
3′ Clamoroso erroraccio di Leitao, Kaos graziato dalla scarsa mira del portoghese.
3′ Il Kaos prova ad impattare con Kakà, ma il suo detro in corsa viene respinto da un Miarelli miracoloso.
3’13” #SEGNASEMPRELUI. Kakààààààààà per il 2-2, questa volta dopo un paio di rimpalli vinti davanti a Miarelli. 2-2.
5′ Ancora Putano, insuperabile per gli attaccanti della Luparense
5′ Acuto di Turmena, Miarelli fa buona guardia.
6′ Intercetto di Turmena a tu per tu con Miarelli, ma sul più bello si fa ipnotizzare proprio dal portiere di casa.
6’17” KAOS AVANTI! Schininà, complice una mezza papera di Miarelli, trova il vantaggio per il Kaos, rientrato a mille dagli spogliatoi.
8′ Traversa cla-mo-ro-sa di Kakà, la palla rimbalza addirittura nella metà campo del Kaos!
8’09” PEDOTTI!!!! Ecco il sigillo del capitano, questa volta sugli sviluppi di un calciuo d’angolo. Il Kaos cerca la fuga!
11’43” Taborda accorcia le distanze, questa volta approfittando di un’indecisione letale di Putano. 3-4 per il Kaos.
14’25” La fortuna aiuta il Gruppo Fassina Luparense, che trova il pareggio grazie ad una beffarda deviazione di Peric direttamente su rimessa laterale. 4-4.
15′ Legnata impressionante di Taborda, solo il palo salva la porta del Kaos sempre più presa d’assalto.
16′ Serpentina di Foglia e sinistro potentissimo, Putano con le dita alza sopra la traversa.
17′ Kaos in apnea totale, i Lupi si fanno sotto con veemenza e decisione.
18′ Ammoniti Peric e Foglia per un acceso scambio di cortesie.
18′ Fuentes tenta il tutto per tutto con Giasson portiere di movimento.
19′ Duio allo scadere si divora il gol vittoria con Giasson in porta.
20′ Termina con un pareggio sostanzialmente giusto il match tra Gruppo Fassina Luparense e Kaos Futsal. Le due squadre si dividono la posta in palio e muovono, anche se di poco, le rispettive classifice. Prima frazione di marca veneta, con Giasson e Leitao che ribaltano l’iniziale vantaggio estense segnato da Kakà. Nella ripresa salgono in cattedra gli estensi, che si spingono fino al 4-2 grazie ai sigilli di Kakà, Schininà e Pedotti, prima della reazione dei padroni di casa firmata da Taborda e dall’autogol beffardo di Peric che sigilla il risultato e chiude la contesa nonostante un paio di clamorose occasioni per parte nel concitato finale.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0