Prestazione a due facce dei biancazzurri: il calo dopo l’intervallo costa carissimo

Il crollo della Bondi contro Mantova si deve anche a prestazioni a due facce da parte dei biancazzurri.

Udanoh 5 – Fondamentale con il suo atletismo nell’avvio sprint di Ferrara, con il proseguire dell’incontro Mantova trova il modo di addormentarlo. Va totalmente fuori ritmo nel finale sbagliando anche diversi appoggi semplici.

Rush 5.5 – Anche la sua è una partita dai due volti: gioca due grandissimi quarti, poi si spegne come tutta la truppa biancazzurra.

Bucci 5 – Caldissimo nella prima metà di gara chiusa in doppia cifra, poi fa a botte con ferri e tabelloni fino alla sirena.

Brkic 5 – Tra i tanti giocatori che stasera hanno giocato venti minuti lui non c’è, ne ha giocati dieci.

Soloperto 5 – Cade nelle provocazioni di Amici, uscendo in un momento decisivo col più ingenuo dei falli tecnici.

Guarino 6 – Fa il suo sporco ma onesto lavoro in difesa e usa il cervello in attacco, peccato che predichi nel deserto.

Losi 6 – Insieme a Guarino, l’unico a giocare per 40 minuti. Prova a tramortire Mantova con due triple nel terzo quarto.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0