Prestazione a due facce dei biancazzurri: il calo dopo l’intervallo costa carissimo

Il crollo della Bondi contro Mantova si deve anche a prestazioni a due facce da parte dei biancazzurri.

Udanoh 5 – Fondamentale con il suo atletismo nell’avvio sprint di Ferrara, con il proseguire dell’incontro Mantova trova il modo di addormentarlo. Va totalmente fuori ritmo nel finale sbagliando anche diversi appoggi semplici.

Rush 5.5 – Anche la sua è una partita dai due volti: gioca due grandissimi quarti, poi si spegne come tutta la truppa biancazzurra.

Bucci 5 – Caldissimo nella prima metà di gara chiusa in doppia cifra, poi fa a botte con ferri e tabelloni fino alla sirena.

Brkic 5 – Tra i tanti giocatori che stasera hanno giocato venti minuti lui non c’è, ne ha giocati dieci.

Soloperto 5 – Cade nelle provocazioni di Amici, uscendo in un momento decisivo col più ingenuo dei falli tecnici.

Guarino 6 – Fa il suo sporco ma onesto lavoro in difesa e usa il cervello in attacco, peccato che predichi nel deserto.

Losi 6 – Insieme a Guarino, l’unico a giocare per 40 minuti. Prova a tramortire Mantova con due triple nel terzo quarto.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0