Soverini colpisce in pieno recupero e gli Allievi strappano altri tre punti pesanti

La corsa degli Allievi Nazionali procede a ritmi serrati. I ragazzi di mister Rossi tornano da Rimini con tre punti pesanti che vanno ad arricchire la classifica estense. Davanti, in realtà, vincono tutte le big e la vetta dista ancora quattro punti. Dopo Pasqua ci sarà tempo per provare, nelle restanti quattro gare, a dare l’assalto alla capolista Santarcangelo, autrice fin qui di un campionato sopra le righe.

Se in altre occasioni i ferraresi hanno raccolto un pugno di mosche a fronte di prestazioni più che positive, lo stesso non si può dire della gara contro i romagnoli che, in tutta onestà come sottolineato anche da Rossi, avrebbero meritato almeno il pareggio. La SPAL scende in campo con la giusta determinazione e dopo soltanto sedici minuti trova la rete del vantaggio: Russo pesca dalla sinistra con un preciso rasoterra Soverini che astutamente fa scorrere verso l’accorrente Boreggio. Il centrocampista spallino non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. La marcatura estense rompe l’equilibrio del match, fino a quel momento piuttosto avaro di emozioni. Al 31′ Scarparo viene abbattuto da Corvino in area. Per D’Ascanio di Rimini è espulsione diretta e pertanto rigore: dal dischetto Anostini centra in pieno il palo, mantenendo il punteggio invariato. L’errore dagli undici metri del difensore spallino fa prendere coraggio ai biancorossi che per i restanti dieci minuti prima dell’intervallo mettono alle corde i ferraresi, che si difendono a loro volta un po’ come possono. L’arma con cui i locali decidono di andare in guerra è soprattutto quella dei tiri da fuori, grazie a questi si rendono pericolosi centrando anche una traversa.
I dieci minuti di riposo sono presi come una benedizione dagli estensi anche se, in realtà, dopo soltanto sei minuti dall’inizio della ripresa vengono raggiunti dal Rimini grazie ad un gran tiro di Arlotti dai venticinque metri che si insacca alle spalle di Seri. Ripristinata la situazione di parità, gli spallini riprendono in mano il pallino del gioco e, seppur con tantissimi (troppi) errori in fase di impostazione e finalizzazione, colpiscono prima una traversa con Boreggio e nel recupero, trovano l’insperata rete del vantaggio. Soverini stoppa di petto in mezzo all’area, si gira in un fazzoletto e prova il tiro: la sfera passa in mezzo a diverse gambe e si insacca nell’angolino della porta difesa da Romani.

Al termine dell’incontro, abbiamo raccolto le impressioni dell’allenatore spallino Matteo Rossi: “Oggi abbiamo vinto su un campo difficile contro una buona formazione che, a mio avviso, avrebbe meritato almeno il pareggio. Non abbiamo fatto un buona prestazione sotto l’aspetto del gioco, anche se è innegabile che portare a casa i tre punti fa bene sempre. In ogni caso io, da allenatore, devo guardare alla crescita del gruppo e dei singoli quindi oggi diciamo che sono soddisfatto a metà. Ora ci attende un turno di stop per le vacanze pasquali poi ci ritroveremo per preparare la gara contro il San Marino”.

LINK: La situazione di classifica nel girone C

RIMINI – SPAL 1-2 (0-1)
RIMINI: Romani, Tani, Contarini, Ghiggini, Corvino, Cocco, Nigretti, Tamagnini, Gacoviacaj (dal 47′ Fancellu), Di Pardo (dal 72′ Perazzini) Arlotti (dal 65′ De Paoli). A disp.: Basilico, Radchenko, Becchimanzi, bellettini, Mnai, Cupioli. All.: Sapucci.
SPAL: Seri, Anostini (dal 72′ NUzzaci), Sarto, Foschini (dal 47′ Baldazzi), Scarparo, Alfano, Di Doemnico, Nyezhentsev, Soverini, Boreggio, Russo (dal 59′ Conti). A disp.: Balboni, Bernardi, Palumbo, De Angelis. All.: Rossi.
MARCATORI: 16′ Boreggio (S), 46′ Arlotti (R), 82′ Soverini (S).

ARBITRO: D’Ascanio di rimini (Assistenti: Casali e Cola).
AMMONITI: Contarini (R), Boreggio (S), Scarparo (S).
ESPULSI: Corvino (R) per gioco pericoloso.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0