Savona con l’acqua alla gola, arriva un altro punto di penalizzazione per i liguri

Il Savona che giovedì arriverà al Paolo Mazza rischia di essere la classica squadra all’ultima spiaggia: i liguri, già gravati di tredici punti di penalizzazione, ne hanno ricevuto un altro dopo la sentenza del Tribunale Federale Nazionale della Figc e giungono così all’appuntamento con nove punti di distacco dal primo posto utile per i playout. Il TFN ha determinato la sanzioneper non aver depositato presso la Co.Vi.So.C., entro il termine del 16.12.2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute fiscali IRPEF e dei contributi previdenziali INPS relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo relativi alle mensilità di maggio e giugno 2015“.

Oltre alla decurtazione di punti in classifica è stata anche inflitta una multa di 500 euro alla società e sancita l’inibizione per due mesi e mezzo al presidente Aldo Dellepiane e ai dirigenti Enrico Santucci e Stefano Giordano. La squadra di mister Braghin vede materializzarsi lo spettro della retrocessione diretta, trovandosi a quota 11 punti con soli sette turni da giocare.

LINK: La situazione di classifica nel girone B

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0