Martedì riparte la prevendita per Pisa, primi 1000 biglietti quasi esauriti: altri in arrivo?

Dopo due giorni di pausa dovuti alle festività pasquali anche la prevendita per Pisa-SPAL è pronta a ripartire e si annuncia frenetica come lo è stata tra venerdì e sabato. E’ scontato che i 1.000 biglietti di settore ospiti messi inizialmente a disposizione non saranno sufficienti, visto che in soli due giorni – tra vendita online e fisica – quota 800 è stata ampiamente superata. Si annuncia quindi un esodo d’altri tempi per la tifoseria biancazzurra. La capienza della curva Sud ovviamente eccede i mille posti, ma viene usualmente limitata per ragioni di sicurezza. Tuttavia pare che a Pisa si stia ragionando su un possibile allargamento dei posti a disposizione, soprattutto per evitare acquisti di biglietti in settori normalmente destinati ai tifosi pisani. Si potrebbe quindi arrivare a quota 1.500, anche se tutto dipende dalle autorità incaricate di gestire l’ordine pubblico. Se ne saprà di più nella giornata di martedì.

Nel frattempo è il caso di ricapitolare un po’ di informazioni.

DOVE ACQUISTARE IL BIGLIETTO:
* Online sul sito di Bookingshow: http://www.bookingshow.it/Pisa-Spal-Biglietti/71897
* Nell’unico punto vendita autorizzato a Ferrara: Tabaccheria Massarenti/Bar Estense, via Pomposa 29, tel. 053260076. Orari: dalle 8 alle 19.

QUANTO COSTA IL BIGLIETTO: per il settore ospiti 10 euro + diritti di prevendita.
COSA SERVE: la tessera del tifoso e un documento di identità.
SE NON SI HA LA TESSERA DEL TIFOSO: è possibile farla presso Webland in via Bongiovanni 36/C a Ferrara, oppure nelle ore pomeridiane del giovedì nella sede della SPAL in via Copparo (info: 0532593173).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0