La testa dei Giovanissimi è già al derby col Bologna, il Modena ne approfitta

spal-modena giovanissimi_0152

Si deciderà tra sette giorni, a Masi Torello nello scontro diretto contro il Bologna, il destino in questa stagione dei Giovanissimi Nazionali di Lorenzo Di Loreto. Una partita da vincere per accedere a una fase finale che coronerebbe una stagione comunque già di primissimo piano. Oggi, intanto, a Modena la squadra ferrarese, in formazione sperimentale rispetto al solito, è stata sconfitta in maniera netta dai padroni di casa, con un 4-1 le cui fondamenta sono state gettate col 3-0 dopo venti minuti.

SPAL che si è presentata al “Venturelli” con due assenze molto pesanti, come quelle di Riccardo Alessio e Vitali; assenze non solo a livello numerico, ma che hanno portato il mister a dover rivedere quello che per venti partite è stato un impianto di gioco vincente. Biancazzurri in campo dunque con il 4312, con Biston nei tre di centrocampo e Milan alle spalle di Valesani e Merighi. Il nuovo assetto e forse la giornata no di qualche titolare però rendono la partita difficile sin dall’inizio, con i gialloblu che affondano a piacimento dalla parte di Artioli e nei primi ventidue minuti costruiscono tre reti molto simili tra loro che portano alle marcature di Di Guglielmo dopo nemmeno sessanta secondi, Carda al 16′ e Palmiero al 22′. Partita che sostanzialmente si chiude qua, anche se Milan segna nel recupero del primo tempo con un bel sinistro diretto all’incrocio, dopo una bella combinazione sulla trequarti con Merighi. Nella ripresa completa il risultato un tiro da fuori ancora di Carda al 50′, prima che mister Di Loreto conceda riposo ai suoi titolari e la possibilità di mettersi in mostra ai componenti della panchina.

Guarda al Bologna mister Di Loreto al termine della partita: “Oggi non abbiamo fatto bene nella prima parte della sfida, anche se bisogna dire che ho fatto alcuni esperimenti in vista delle prossime gare. Prendere quattro goal qua contro una squadra che comunque è di serie B rispetto a noi può starci, soprattutto se derivano da episodi singoli. Per noi comunque tutto si decide domenica contro il Bologna e la testa era già a quella partita; è il momento di stringere i denti e di rimboccarsi le maniche, anche perché abbiamo perso per un mese un giocatore importante come Alessio e Vitali è ancora da valutare. Non è però tutto da buttare oggi, perché alcuni elementi come Milan e Montanari hanno fatto un’ottima prestazione”.

LINK: La situazione di classifica nel girone E

MODENA-S.P.A.L. 4-1 (3-1)

MODENA: Brancolini, Pepe, Gizzi (dal 36′ s.t D’Acquino), Palmiero, Pancaldi, Palmieri, Alpi (dal 28′ s.t. Corrente), Barbieri (dal 24′ s.t. Ravaioli), Carda, Mbadhbi, Di Guglielmo (dal 24′ s.t. Doffour). A disp.: Ansaloni, Corrente, D’Acquino, Ravaioli, Doffour. All. Malverti.

S.P.A.L.: Campi (dal 17′ s.t. Bertoli), Artioli, Rizza, Mazzoni E. (dal 1′ s.t. Braga), Montanari, Allegretto, Biston (dal 10′ s.t. Visentini), Mazzoni M. (dal 10′ s.t. Rubini), Merighi (dal 17′ s.t. Boschini), Milan, Valesani (dal 4′ s.t. Simoni). A disp. Gherlinzoni, Vitali, Zanirato. All.: L. Di Loreto.

ARBITRO: Sig. Penturelli di Modena.
MARCATORI: 1′ p.t. Di Guglielmo (MO), 16′ p.t. Carda (MO), 22′ s.t. Palmiero (MO), 36′ p.t. Milan (SP), 15′ s.t. Carda (MO).
AMMONITI: Pancaldi (MO), Allegretto (SP), Mbadhbi (MO).

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0