Il weekend dei giovani spallini in prestito: Pierfederici dà la scintilla al San Marino

Pochi gli spallini impiegati nel fine settimana. Scarpi si avvicina alla serie D con l’Adriese, bene Pierfederici con il San Marino, mentre Ranieri incassa tre gol.

SERIE D

ALESSANDRO MACARIO (OLTREPOVOGHERA) – In panchina nel pareggio tra Acqui e Oltrepovoghera (0-0).

ALBERTO MILAN (FEZZANESE) – Milan e compagni proseguono la serie positiva con un pari contro il Sestri Levante (1-1), reti di Lorieri e dell’ex Genoa Boisfer. Panchina per l’esterno.

CORRADO CONCAS (TAMAI) – Le furie rosse passano in vantaggio, ma poi vengono raggiunte e superate dal Calvi Noale (1-2). Ancora tante assenze tra i mobilieri e mister De Agostini conferma nel ruolo di mezzala l’ex centrocampista della Berretti che si applica in una partita tutta sostanza, palleggio e inserimenti. Lascia il campo a dieci minuti dal finale per Perfetto.

ALESSIO ATZORI (RAVENNA) – Il Ravenna strappa un punto preziosissimo per la salvezza alla vice-capolista Altovicentino (0-0) e riscatta la brutta figura con la Clodiense. Il miglior attacco del girone resta a secco al Benelli. Atzori entra al 42’ della ripresa a dar man forte al centrocampo rilevando Guagneli. Ora arriveranno prima il Forlì di Gadda, poi un Parma forse già in Lega Pro.

MARCO LAQUAGLIA (MEZZOLARA) – Il Mezzolara crolla in casa del Delta Rovigo (4-1). Mister Bazzani lascia in panchina l’ex capitano della Berretti. Ora per i bolognesi un ciclo di scontri diretti per tentare di agguantare il miglior piazzamento nei playout.

GIANMARCO PIERFEDERICI (SAN MARINO)-  I Titani dopo il peggior primo tempo della stagione vanno sotto 0-1 in casa contro la Clodiense penultima in classifica per mano del giovane Dje (1998). Nella ripresa, il San Marino cambia atteggiamento e al 53’ entra anche Pierfederici al posto di Gambini. Subito protagonista l’esterno offensivo che riceve palla ai trentacinque metri e lascia partire un mancino velenoso che per fortuna del portiere veneto si stampa sul palo. Poco dopo è ancora protagonista con un inserimento in area, ma la conclusione viene murata da un difensore. Apporta maggior verve offensiva e il San Marino trova il pari al 77’ con Bova.

GIOVANNI RANIERI (FOLIGNO)- La settimana dell’incertezza sul futuro della società umbra: lascia il presidente Nuccilli che rimette il club nelle mani del sindaco, si conclude con un pari in rimonta contro la Sangiovannese (3-3). Umbri sotto due volte, prima col doppio svantaggio, poi Ubaldi ricuce, ma è Vezzi che riporta avanti i toscani fino al definitivo pari di Napolano. Dei tre gol, forse il più evitabile era il primo su punizione di De Angelis, poi buona parata di piede al 30’ su Bucaletti.

ECCELLENZA

FEDERICO NAVA E DAVIDE SCARPI (ADRIESE) – I granata superano per 2-1 il S. Martino Speme pur restando in dieci per oltre 45’ e ribaltando il risultato nel recupero. A due giornate dal termine il vantaggio dalla seconda rimane invariato (+4). Settimana prossima potrebbe festeggiare la promozione in D. Il terzino Nava out per infortunio. Titolare invece Scarpi che supporta la manovra, ma risulta efficace anche nella fase difensiva dando una mano ai suoi soprattutto in inferiorità numerica, macinando chilometri lungo la fascia.

ANDREA BALDON (COPPARESE) – Copparo terra di conquista anche dell’Old Meldola (0-2). L’attaccante parte titolare, ma viene sostituito al 79’ da Patti. Non lascia traccia. Non impensierisce il portiere avversario.

NICOLA BERTO E FEDERICO MERIGHI (SANT’AGOSTINO) –  Pari a reti inviolate fra ramarri e Real San Lazzaro. Titolare Merighi che resta in campo fino al 75’ quando viene sostituito da Pavesi. Berto invece entra dal primo minuto della ripresa al posto di Lettieri e riesce a mettersi in luce all’80’ quando non trova il gol su azione personale perché la sua conclusione viene deviata in corner. Arrivano anche i complimenti di mister Ferrari raccolti dai colleghi de La Nuova Ferrara: “I complimenti vanno anche al giovane Berto che non ha fatto rimpiangere Nalli, sapevo di poter contare su di lui”.

GIOVANNI DE MARTINO (ARGENTANA) – L’Argentana batte il Sasso Marconi (2-0), non c’è De Martino.

MATTEO BRAGHIROLI (GRANAMICA)- Il Granamica supera la capolista e neopromossa in D Alfonsine (0-1). Non gioca Braghiroli.

 

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0