Per i ragazzi che sognano la SPAL ci sono i camp estivi: tante novità per l’edizione 2016

L’estate è più vicina di quanto si possa immaginare e per questo la SPAL ha deciso di giocare d’anticipo presentando l’edizione 2016 degli SPAL Camp, i campi estivi rivolti ai ragazzi dai 6 ai 16 anni. L’offerta è stata ampliata ulteriormente, sia in termini di location sia per quanto concerne le partnership, grazie ai rapporti con le società affiliate.

Ma non solo: è stata avviata anche una collaborazione con la 4 Torri Ferrara Basket che darà vita al camp a Carpegna (Marche), un mix di basket e calcio che può indicare la strada ai ragazzi che si approcciano a questi sport. Da sottolineare come la struttura marchigiana, scelta dal responsabile tecnico del settore giovanile Ruggero Ludergnani, si presti molto bene alla riuscita di tale evento potendo disporre di luoghi all’avanguardia che ospitano manifestazioni sportive a livello nazionale.

A tal proposito l’assessore allo sport Simone Merli si è detto soddisfatto per l’apertura e la condivisione del lavoro che la SPAL ha nei confronti di altre società: “Ferrara ha bisogno di tenersi stretti i giovani e ciò lo si può fare anche attraverso lo sport”. Sulla stessa scia ha proseguito il patron Simone Colombarini che ha espresso la sua felicità nel poter offrire giorni di vacanza spensierati garantendo sicurezza alle famiglie e trasmissione di valori alti per i bambini.

Il presidente della 4 Torri Luigi Moretti ha raccontato come per caso, durante una partita di basket seguita in tribuna sia nata l’idea di un camp insieme e di come sia “fondamentale la crescita dei giovani vicini ad una società come la SPAL che rappresenta lo sport a Ferrara”. Quest’ultimo, inoltre, ha anche annunciato la presenza di un grande allenatore di calcio e uno di basket che, in una giornata e con nominativi ancora da svelare, proporranno una lezione volta all’apprendimento dei concetti di “pressing” e di “difesa a zona”, comuni ad entrambi gli sport.

In seguito ha preso la parola il presidente spallino, Walter Mattioli, che ha esposto i numeri in continuo aumento del settore giovanile e le previsioni fatte dal club circa le prenotazioni ai camp. Sono state messe in particolare risalto anche le affiliazioni (non ultima quella con la Laghese) che “svilupperanno lo sport e il divertimento anche nelle aree limitrofe a Ferrara” sottolineando la totale stima per gli allenatori giovanili definiti “i migliori del mondo”.

Ha concluso la giornata di presentazione Ruggero Ludergnani, che ha elencato lo sviluppo nel dettaglio delle dinamiche nei camp che prenderanno il via nei prossimi mesi, evidenziando come la proprietà e la società, aiutate dal settore commerciale del club, “abbiano speso molto tempo e fatto molti investimenti per la realizzazione di un’estate targata SPAL”. Come già accaduto negli anni scorsi è stata rinnovata la partnership con il Country Club Ferrara, luogo alle porte della città, che metterà a disposizione dei piccoli atleti i suoi campi e le sue strutture.
Si terrà invece all’ Holiday Village Florenz l’immancabile appuntamento estivo ai lidi ferraresi rivolto ai ragazzi tra gli 8 e i 14 anni, che sfrutteranno il campo sportivo di Porto Garibaldi per allenarsi a pochi passi dal mare.

Ulteriore novità è rappresentata dal camp che si svolgerà a Medulin (a 10 km da Pola, Croazia) sui terreni del Camping Medulin. In uno scenario da favola, location in cui va in ritiro anche la Nazionale di calcio croata, i bambini dai 10 ai 16 anni potranno allenarsi e condividere la quotidianità nel segno del pallone. I camp saranno aperti a tutti coloro che desidereranno partecipare alle iniziative promosse dalla SPAL.

Tutti i dettagli si possono trovare su www.spalcamp.it

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0