Kaos, si chiude con la Lazio. Fernandez: Confermiamo il momento positivo

Ultima giornata di campionato a Roma. Il Kaos affronta oggi, sabato 16 aprile, la Lazio (calcio d’inizio alle 18,10) nell’ultima gara della stagione regolare. La formazione di mister Fernandez, quinta in classifica e già aritmeticamente qualificata per i playoff per lo scudetto, in caso di successo e contemporaneo ko dell’Acqua e Sapone può ancora chiudere al quarto posto. Il gruppo parte oggi per la Capitale.

FERNANDEZ – “Credo che la cosa più importante sia arrivare ai playoff per essere competitivi. Non importa contro chi giochiamo, ma come arriveremo e come ci presenteremo noi a quelle partite. Quello che conta è che i ragazzi siano in grado di mettere in atto tutto il lavoro sviluppato in questi giorni di lavoro assieme”, le parole del tecnico spagnolo. Che non ha potuto contare sul gruppo al completo in queste due settimane di lavoro, per le convocazioni in nazionale di Peric, Schininà, Vinicius e Kakà, con questi ultimi due a segno nel successo dell’Italia con l’Ungheria. “Con la Lazio sarà importante – spiega – mettere piede in campo con la stessa voglia, con la stessa grinta che abbiamo messo contro l’Acqua e Sapone così come con l’Asti. Dovremo portare il massimo rispetto per una Lazio che si giocherà veramente il proprio futuro in Serie A nella sfida di playout”.

ARBITRI – I direttori di gara designati sono Angelo Galante (Ancona) e Mauro Albertini (Ascoli Piceno), al crono: Marco Messina (Vasto).

I PRECEDENTI – Un brutto ko interno, che costò la panchina a Capurso. All’andata la Lazio si impose al PalaHiltonPharma 2-3, ribaltando il vantaggio iniziale del Kaos con Tuli. Nella ripresa la doppietta di Nardacchione e la rete di Pol Pacheco permisero ai laziali di strappare i tre punti da Ferrara.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0