Tuoni e lampi, ma alla fine neanche una goccia: solo una multa per il Pisa. Rimini penalizzato

La promozione sul campo della SPAL è salva. Nel senso che il Tribunale Federale Nazionale della Figc ha deciso di non infliggere punti di penalizzazione al Pisa, scongiurando così una sorta di promozione a tavolino per i biancazzurri. Il Pisa – per il quale il procuratore Palazzi aveva chiesto 12 punti di penalizzazione – si vede recapitare una semplice ammenda di 50mila euro, oltre a una inibizione di sei mesi per Fabrizio Lucchesi, all’epoca amministratore unico e legale rappresentante della società. “Per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, in quanto, in data 9 novembre 2015, ha prodotto presso la Lega Pro e fatto uso di una fideiussione risultata non veridica, senza effettuare alcun controllo preventivo” si legge nel dispositivo fornito dal TFN.

Lo stesso Tribunale Federale ha inflitto una penalizzazione di 2 punti al Rimini per alcune violazioni Co.Vi.So.C.: i romagnoli ripiombano così in zona playout dopo esserne usciti temporaneamente con la vittoria di sabato sera ai danni del Santarcangelo.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0