Cala il sipario sulla stagione della Bondi, troppo ampio il divario con Brescia

cacace bondi

Il deludente campionato della Bondi Ferrara si chiude con la sedicesima sconfitta stagionale, al cospetto di una Centrale del Latte Brescia decisamente più motivata. I padroni di casa volevano prendersi una vittoria per puntellare il piazzamento playoff e si sono visti fare un bel regalo (il secondo posto) da Mantova, inaspettatamente sconfitta da Recanati. Senza più obiettivi e senza più Udanoh (finito proprio a Mantova), la Bondi fa quello che può e tiene testa a Brescia per almeno due quarti grazie soprattutto ai punti di Rush e Soloperto. Ma per infastidire Moss e compagni serve un’intensità costante fino alla fine. Invece, quando Brescia alza il ritmo nel finale, i biancazzurri cedono. Così coach Turchetto in sala stampa: “Una buona partita finché le rotazioni ce l’hanno permesso. Poi Brescia è entrata nella ripresa in campo con più voglia e con maggiore intensità e ci è scappata via. Hanno vinto con uno scarto di 18 punti, forse un po’ bugiardo per come erano andate le cose dall’inizio”.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia-Bondi Ferrara 88-70
Parziali: 20-24; 19-14 (39-38); 24-19 (63-57); 25-13

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 4, Fernandez 11, Cittadini 13, Bruttini 10, Alibegovic, Speronello, Bolis ne, Mobio ne, Moss 21, Totè 4, Bushati 8, Hollis 17. All. Diana

Bondi Ferrara: Rush 20, Guarino 5, Ibarra, Bucci 13, Losi 6, Salafia ne, Ferrara ne, Cacace 4, Ghirelli ne, Soloperto 14, Brkic 8. All. Turchetto

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0