La Berretti liquida il Santarcangelo, ma l’obiettivo playoff dipende anche dagli altri

Nel giorno della prima squadra che festeggia la serie B, la Berretti raccoglie altri tre punti (2-0 contro il Santarcangelo penultimo in classifica) che le permettono di coltivare ancora una piccolissima speranza di playoff. Piccolissima perché, a fronte di una vittoria spallina contro il Sudtirol ormai senza particolari obiettivi di classifica, dovranno incastrarsi altri risultati favorevoli per spianare la strada ai biancazzurri.

SPAL che mister Perinelli schiera in formazione ormai tipo, con Miotto nel cuore del centrocampo e Panatti mezzala. I padroni di casa spingono il piede sull’acceleratore nei primi venti minuti di gioco poi, con il vantaggio acquisito, l’intensità in campo va via scemando, con qualche rischio anche di troppo corso. SPAL in vantaggio subito alla prima occasione dopo sei minuti, su una delle diverse azioni portate avanti da Farina sulla sinistra, con Dalla Vedova che di testa insacca disturbato da un difensore nello stacco. All’11’ Valentini respinge la conclusione dal limite dell’area di Panatti. Al 23′ si sveglia il Santarcangelo con Amati che scende sulla sinistra e tira ad incrociare, ma Thiam è pronto e alza sopra la traversa. Sul finire del primo tempo, ancora cross di Farina, testa di Rigon e palla che sfiora l’incrocio. L’occasionissima per arrivare al pareggio il Santarcangelo ce l’ha in pieno recupero, quando i biancazzurri tergiversano nel liberare il pallone sulla trequarti, Astolfi lo recupera, avanza palla al piede, ma la sua conclusione scheggia la traversa.

Nella ripresa la partita perde ulteriormente di ritmo ed agonismo e il divario tecnico favorisce i biancazzurri nel rendersi pericolosi. Al 53′ Miotto dal limite dell’area sfiora l’incrocio dei pali. Non succede più nulla fino al 77′ quando, dopo una serie di scambi rasoterra, Maghini libera Panatti davanti al portiere per la rete del definitivo 2-0. Momenti di nervosismo in campo per un fuorigioco sul raddoppio non segnalato e un rigore non concesso sull’azione precedente: ne fa le spese Scarpallini che viene espulso dalla panchina per proteste. Ultima occasione della partita all’83’ per il subentrato Bulevardi, ma Valentini in uscita gli chiude lo specchio della porta. Le due squadre attendono così il fischio finale del signor Dell’Isola, in attesa di scappare tutti al “Mazza” per l’appuntamento con la storia.

LINK: La situazione di classifica nel girone B

S.P.A.L. – SANTARCANGELO 2-0 (1-0)

S.P.A.L.: Thiam, Boccafoglia, Sorrentino, Miotto, Ambrosini, Panatti, Rigon, Dalla Vedova, Rosetti (dal 1’ s.t. Bulevardi) , Maghini, Farina. A disp. Seveso, Yevstiunin, Calzolari, Curci, Karapici, Greggio, Barbieri, Cantelli. All.: F. Perinelli.

SANTARCANGELO: Valentini, Fulvi, Moretti, Gnoli, Moramarco, Venturi, Saveta (dal 28’ s.t. Fontana), Berardi, Astolfi (dal 15’ s.t. Baldini), Magnani (dall’42′ s.t. Genova), Amati. A disp. Cesaretti, Pagliarani, Scarpellini, Mordenti, Alvisi. All. Mastini

ARBITRO: Sig. Dell’Isola di Ferrara (Assistenti Sig.ri Pugliese e Aprea di Ferrara)
MARCATORI: 6’ p.t. Dalla Vedova, 26’ s.t. Panatti.
ESPULSO: Scarpellini (SA) per proteste al 33′ s.t..
AMMONITI: Farina (SP), Gnoli (SA), Dalla Vedova (SP), Moramarco (SA).
NOTE: pomeriggio a tratti ventoso con cielo coperto, terreno in buone condizioni. Spettatori 120 circa. Recupero: pt 1’ st 4’.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0