Il weekend dei giovani spallini in prestito: Macario fa l’esordio in D, diverse panchine

pallone coppa lega pro

Stagione ormai agli sgoccioli: in serie D esordio sfortunato per Macario, poi qualche minuto per Milan, Pierfederici e Atzori. In Eccellenza continua la festa per Nava e Scarpi ad Adria.

SERIE D

ALESSANDRO MACARIO (OLTREPOVOGHERA)- Esordio stagionale con la maglia dei rossoneri per il portiere scuola Inter e Spezia che aveva iniziato la stagione con la maglia della Berretti biancazzurra. L’Oltrepovoghera dopo aver centrato in settimana la qualificazione alla finale di Coppa Italia di Serie D cede per 3-1 contro il Pro Settimo. Macario subisce gol su palla inattiva, rigore e sulla terza rete perde l’uno contro uno con l’ex spallino Taraschi. Questo il commento della prova per La Provincia Pavese: “6. Al debutto assoluto tra i pali con la maglia rossonera comincia con un paio di incertezze in uscita che tradiscono l’emozione”.

ALBERTO MILAN (FEZZANESE)- La squadra del giovane terzino non va oltre lo 0-0 con la Lavagnese. Subentra al 75’ al posto di Cupini nel 4-3-1-2 di mister Zuccarelli. Riesce a farsi notare all’89’ quando innesca un’azione d’attacco lungo l’out mancino sfruttando la propria velocità, poi apre dalla parte opposta per Grasselli che serve al centro, ma Marasco non ne approfitta.

CORRADO CONCAS (TAMAI)- Il centrocampista non gioca nella vittoriosa trasferta delle furie rosse sul campo del Montebelluna (0-1).

ALESSIO ATZORI (RAVENNA)- Al “Benelli” arriva il Parma, già promosso in Lega Pro. I ducali si impongono (2-4) e continuano a mantenere l’imbattibilità. Protagonisti Mazzocchi e il ravennate Micio Melandri. “Atzo” subentra al 67’ sullo 0-3 al posto dell’ex biancazzurro Battiloro che non aveva giocato male. Ravenna che con questa sconfitta viene risucchiato in zona playout.

MARCO LAQUAGLIA (MEZZOLARA)- I bolognesi non vanno oltre lo 0-0 con il Bellaria e non fanno molti passi avanti per la salvezza. Il giovane difensore resta in panchina.

GIANMARCO PIERFEDERICI (SAN MARINO)- I Titani pareggiano allo Stadium contro il Forlì degli ex spallini Gadda, Capellupo e Personé (1-1). Il punto vale la qualificazione ai playoff con due giornate d’anticipo. L’esterno offensivo entra in pieno recupero al 47’ della ripresa al posto di Baldazzi.

GIOVANNI RANIERI (FOLIGNO)- Il Foligno perde il sentitissimo derby contro la capolista Gubbio (1-0). Tra i pali dei falchi però c’è Farroni.

ECCELLENZA

FEDERICO NAVA E DAVIDE SCARPI (ADRIESE)- E’ ancora festa ad Adria con il pari 1-1 contro il Vigasio, secondo in classifica. Nella passerella dell’ultima gara di campionato scendono in campo i due giovani spallini protagonisti dell’ennesima prova convincente. Premiazione anche da parte del sindaco della città. Ora il prossimo appuntamento è la finale di Coppa Veneto, venerdì 29 aprile, contro l’Eclisse Careni Pievigina che nell’ultima giornata ha superato il Treviso nell’ultima giornata del girone B.

ANDREA BALDON (COPPARESE)- I rossoblu perdono anche con il Sasso Marconi (1-2). Nei sessantacinque minuti nei quali è in campo, l’attaccante non graffia.

NICOLA BERTO E FEDERICO MERIGHI (SANT’AGOSTINO)- I ramarri passano in vantaggio, ma poi cedono al Meldola (1-2) che trova i punti salvezza. Parte titolare Berto che resta in campo fino al 76’ quando viene sostituito da Passerini sull’1-1. L’esterno è il primo a portare un pericolo con un cross velenoso dopo due minuti di gioco, poi partecipa alla buona spinta dei ramarri nel primo tempo. Merighi subentra al 75’ al posto di Pavesi, prova a dare una mano ai compagni che sono in netto calo, ma non riesce ad incidere.

GIOVANNI DE MARTINO (ARGENTANA)- I granata pareggiano a Cervia (1-1). Non c’è De Martino.

MATTEO BRAGHIROLI (GRANAMICA)- E’ pari tra Real S. Lazzaro e Granamica (2-2). Non c’è Braghiroli.

 

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0