Il gol di Rosetti non equivale a un lieto fine: la Berretti rimane fuori dalle fasi nazionali

Perinelli bordo campo

Non è arrivato il lieto fine quest’anno per la Berretti di Fabio Perinelli, che termina la stagione senza l’appendice dei playoff. A Bolzano la SPAL ha fatto comunque il suo dovere, vincendo, seppure con grande fatica, al 91′ grazie ad una rete del solito Rosetti. Ad essere avverso ai biancoazzurri è stato però il risultato maturato a Bassano, con i padroni di casa che come da pronostico si sono imposti sul 3-2 contro il Rimini, raggiungendo l’ultimo posto utile per la fase finale, a spese anche del Pordenone sconfitto nettamente per 4-1 dalla Reggiana.

La partita, con la sola SPAL che aveva ancora reali motivazioni di classifica, era prevedibile avrebbe detto poco dal punto di vista tecnico e cosi è stato. Mister Perinelli, rispetto alla partita interna contro il Santarcangelo, ritrova Bevilacqua nel ruolo di mezzala, Panatti scala nel ruolo di regista e Miotto si accomoda in panchina. Il primo tempo è da sbadigli, con le due squadre che fanno poco o nulla per rendersi pericolose. L’unica nota da segnare è un incrocio dei pali colpito dalla distanza da Sierra Galvez. Un andamento che può bastare al Sudtirol, ma non alla formazione ferrarese che, visto il piglio con cui rientra in campo, probabilmente ha subito una bella lavata di capo nel corso dell’intervallo da mister Perinelli; entra anche Miotto al posto di Bevilacqua, con Panatti che si sposta nel ruolo di mezzala. Gli spallini prendono in mano le redini del gioco, pur latitando in zona offensiva, se si eccettuano le due occasioni avute da Rosetti e dal neo-entrato Bulevardi, che aveva preso il posto di Maghini. Il mister biancazzurro tenta anche la mossa della disperazione nel finale, inserendo Karapici al Boccafoglia, ma a premiarlo è il cambio scelto all’intervallo perché, su una punizione battuta velocemente sulla trequarti, Panatti mette in mezzo e Rosetti inserendosi da dietro trova la conclusione che regala una vittoria amara per i suoi.

SUDTIROL-S.P.A.L. 0-1 (0-0)

SUDTIROL: Demetz, Menghin, Tratter, Caliari, Carella, Salvarezza (dal 3′ s.t. Munerati), Marini (dal 24′ s.t. Kumrija), Sierra Galvez, Baldo, Breschi (dal 1′ s.t. Betteto), Orsolin. A disp. Zanotti, Bianchi, Hasa, Innocenti, Albenberger, Gasser, Zingale, Gjepali. All. Marzari.

S.P.A.L.: Thiam, Boccafoglia (dal 41′ s.t. Karapici), Sorrentino, Panatti, ambrosini, Bevilacqua (dal 1′ s.t. Miotto), Rigon, Dalla Vedova, Rosetti, Maghini (dal 35′ s.t. Bulevardi), Farina. A disp. Seveso, Calzolari, Yevstyunin, Curci, Greggio, Barbieri. All. Perinelli

ARBITRO: Sig. Tonini di Bolzano.
MARCATORI: 46′ s.t. Rosetti (SP).
AMMONITI: Boccafoglia (SP), Panatti (SP), Dalla Vedova (SP), Tratter (SU), Carella (SU).

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0