La Pff Group si fa sorprendere dall’entusiasmo della Magika: la serie si complica

Stecca la prima in casa la Pff Group e la Magika vince con merito gara 1 di semifinale per 72-69. Tesa, impacciata e poco lucida la squadra di Stibiel, non dà quasi mai l’impressione di poter far sua la gara al cospetto dell’entusiasmo delle ospiti.

Dopo due promettenti canestri di Rosset (4-3) è la Magika a prendere il comando delle operazioni. Tanta aggressività difensiva da parte delle biancoblù, che Ferrara soffre. Rulli commette subito due falli, Brunetti domina sotto canestro e al 4′ le ospiti sono già avanti 4-10 con Stibiel costretto a chiamare minuto. Ferrara prova a reagire (12-14) ma una tripla di Pieropan ricaccia indietro le biancorosse e solo Miccio limita i danni alla prima sirena, 15-19. Alla ripresa del gioco le estensi provano ad alzare l’intensità difensiva senza però riuscire a mettere la testa avanti. La distrazione della difesa Magika che consente a Rosset di segnare due facili punti, 22-24 al 15′, fa imbufalire la panchina bolognese che prontamente chiama sospensione. Il rientro di Rulli consente a Ferrara situazioni di gioco più usuali e al 18′ la Pff Group prende finalmente la guida nel punteggio, 30-26, con il primo tempo che si chiude sul 34-28 per le padrone di casa.

La tripla di Miccio che apre il secondo tempo sembra indirizzarlo al meglio per la Pff Group ma una serie infinite di distrazioni difensive e il terzo fallo proprio del capitano estense complicano le cose in casa estense. Cosi, quando al 25′ il tabellone segna 43-40 Stibiel è costretto al minuto di sospensione. La Pff Group è in chiara difficoltà e anche la scelta della zona non paga con Gianolla, Santucci e Suarez che segnano a ripetizione ribaltando la gara alla fine del terzo quarto, 53-55. Le padrone di casa barcollano, ma almeno hanno il merito di non uscire dalla partita. Miccio impatta sul 60-60 al 35′ anche se la sensazione è che Ferrara sia aggrappata alla partita mentre la Magika è carica a mille. Suarez segna indisturbata da tre e quando Brunetti va a canestro per il 64-68 al 37′, Stibiel prova a scuotere le sue ragazze con un time out. Rulli perde una sanguinosa palla, ma fortunatamente la Pff Group non paga dazio e accorcia sempre con l’ala romana, 66-68 al 39′. Purtroppo, nonostante Brunetti non sia precisa ai liberi, l’ennesima persa di Rulli fa scorrere i titoli di coda sulla gara che Magika va a vincere per 72-69 nonostante la tripla di Bona e si porta sull’1-0 nella serie. Tutto rimandato a gara 2 mercoledi prossimo, ma ci vorrà ben altra grinta per portarla a casa.

Pff Group Ferrara-Magika Castel San Pietro 69-72

Pff Group Ferrara: Nori ne, Rossi 3, Cecconi ne, Rulli 10, Innocenti 3, Rosset 15, Miccio 11, Savelli 2, Nako Moni 4, Missanelli, Bona 20; All. Stibiel

Magika Castel San Pietro: Gianolla 13, Venturi, Michelini ne, Capucci 2, Melandri ne, Franceschelli 6, Brunetti 14, Pazzaglia 3, Santucci 12, Pieropan 6, Furlani ne, Suarez 16; All. Seletti

Tiri liberi: Ferrara 12/13, Magika 18/27

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0