La Despar non delude il suo pubblico: Imola battuta nettamente, si va alla bella

In un Pala4T gremito e caldo in tutti i sensi la Despar 4 Torri non ha deluso le aspettative del pubblico di casa, pareggiando il conto contro la Virtus Imola nella gara 2 dei playoff.

Inizia subito forte la Despar 4 Torri mettendo in campo una buona difesa di squadra e segnando canestri importanti a seguito di tiri costruiti con pazienza e attenzione. La bomba dalla lunga distanza segna il primo parziale granata (10-6) e costringe gli avversari a concentrarsi davvero. I gialloblù cominciano ad ingranare e grazie alle conclusioni sotto le plance del lungo Chiappelli e alla difesa molto più agguerrita, tornano in partita guadagnando anche il primo vantaggio di serata. A seguito della reazione imolese, la Despar perde un po’ di lucidità in attacco, sfilacciandosi in difesa e concedendo troppi rimbalzi in attacco agli avversari. Il primo parziale di gara si chiude con gli ospiti in vantaggio per 17-22.
Nel secondo periodo le difficoltà della 4 Torri si acuiscono sempre di più: in attacco troppa fretta e ansia di recuperare lo svantaggio, mentre in difesa sono ancora troppi i rimbalzi regali alla Virtus. Dopo essere arrivati sul -6 a causa dei troppi contropiedi permessi ai gialloblù, sale in cattedra Martini che con punti importanti non solo ricuce lo svantaggio dei suoi, ma li riporta addirittura in vantaggio. All’intervallo lungo il punteggio vede i padroni di casa di nuovo al comando per 46-34.

Nella ripresa una mini reazione imolese fa ben sperare i tanti tifosi accorsi al Pala 4T, ma i granata riescono a mantenere la lucidità in attacco necessaria per prendere e segnare tiri ottimamente costruiti. Se nei primi venti minuti di gara il tiro dalla lunga distanza è stato piuttosto altalenante, ecco che in questo frangente diventa l’arma principale dei ragazzi di coach Cavicchioli. Prima Lugli, poi Albertini e infine anche Parmeggiani (autore di un super terzo periodo), si iscrivono a referto dai 3 punti, accumulando vantaggio e mantenendo gli avversari a distanza di sicurezza. Sul +20 alla Despar non rimane altro da fare che amministrare il vantaggio e difendere forte sulle iniziative della Virtus Imola che sembra non riuscire a risolvere questo rebus. La schiacciatissima di capitan Agusto dopo il rimbalzo d’attacco catturato, segna la fine anticipata di questa Gara 2 che vede uscire vincitori i padroni di casa per 82-51. Le sorti di questa semifinale playoff si decideranno quindi sabato ad Imola, nella definitiva Gara 3.

DESPAR 4 TORRI – NPC VIRTUS IMOLA  82-51
PARZIALI: (17-22); (29-12); (16-8); (20-9)

DESPAR 4 TORRI: Chiusolo 9, Brandani 3, Govi 3, Parmeggiani 15, Lugli 12, Martini 10, Pasquini 9, Magni, Agusto 14, Albertini 7, Fenati n.e. All.: Cavicchioli

NPC VIRTUS IMOLA: Sassi, Poluzzi 3, Grillini 1, Morara 7, Corcel 11, Guglielmo 2, Porcellini 8, Di Placido n.e., Francescani n.e. All.: Alfieri

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0