La dirigenza esulta e si toglie pure un sassolino. Mattioli: Girone B scarso? Non mi pare…

tifosi spal a cittadella

Benevento o Cittadella poco cambia: anche al “Tombolato” la SPAL trova le forze per dilagare. L’1-3 in Veneto, maturato già alla fine del primo tempo, è la ciliegina sulla torta che impreziosisce la cavalcata dei biancazzurri e qualche sassolino dalla scarpa il presidente Walter Mattioli ora se lo può proprio togliere: “Allora non era poi così male il girone B, visto anche il risultato del Pisa nell’andata contro il Pordenone (3-0; ndr). Io lo dico sempre che nel calcio di facile non c’è nulla e questa vittoria spegne le piccole polemiche di inizio anno. Abbiamo conquistato la Supercoppa segnando sette gol contro due ottime squadre, dimostrando di avere giocatori importanti che hanno saputo fare gruppo anche in queste settimane di festa, senza risparmiarsi lavoro e sudore. Tenevamo molto a questa coppa per chiudere l’annata al meglio. I ragazzi passeranno alla storia”. Doveroso il ringraziamento al pubblico, presente in massa anche questa sera: “I nostri tifosi hanno cantato dall’inizio alla fine e sono veramente felice per il popolo spallino, si merita questi successi”. E ora si aspettano un bel regalo nel mercato estivo: “Di sicuro non andremo in vacanza, non andiamo mai in vacanza. Ora dobbiamo programmare il futuro per non farci trovare impreparati. Aria di rinnovi? Può essere, ma per qualche colpo in entrata è ancora presto”.

Particolarmente soddisfatta anche la famiglia Colombarini, con Simone che non perde tempo prima di elogiare la sua squadra: “Per noi la Supercoppa era un trofeo importante e dopo la partita con il Benevento ancora di più. Poi è arrivato grazie ad una bella prestazione che ci ha permesso di mettere il risultato al sicuro già all’intervallo. Non potevamo fare regalo migliore ai tifosi, sempre presenti in questa cavalcata. E’ un pubblico da Serie B, non ci aspettavamo così tanta gente anche per questa partita”. Sorprendente la tenuta fisica degli uomini di Semplici: “Li ho visti veramente in forma, come del resto per tutto l’anno. Abbiamo vinto contro le prime degli altri gironi, a dimostrazione che il girone B era altamente competitivo”. Rapida, invece, la battuta di Colombarini Senior: “Non pensavo di portare a casa addirittura un 3-0 dopo un tempo, ma l’ho sempre detto che la nostra squadra era tra le migliori dell’intera Lega Pro, ed evidentemente non mi sbagliavo…”.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0