A dare un dispiacere alla SPAL è un Bolognese: Allievi sconfitti nell’ottavo di andata

Gli Allievi Nazionali della SPAL rientrano sconfitti dalla trasferta in Salento: i padroni di casa del Lecce si sono imposti per 1-0 nell’andata degli ottavi di finale, rendendo necessaria una rimonta nel match di ritorno in programma domenica 29 maggio alle 15 al Paolo Mazza. I ragazzi di mister Rossi hanno pagato un’incomprensione difensiva tra i due centrali, che ha spianato la strada a Bolognese per l’unico gol della partita.

Il confronto è stato nel complesso equilibrato, condizionato dal vento e da una direzione di gara talvolta un po’ troppo compiacente nei confronti dei pugliesi. Poche le occasioni rilevanti, con l’attacco spallino apparso più in difficoltà del solito. Servirà una prova di carattere davanti al pubblico di casa per staccare il biglietto delle final four di categoria.

Lecce-SPAL 1-0 (pt 0-0)

Lecce: Lerario, Giglio, Nives, Cancelli, De Maria, Zappelli, Schena, Cappilli, Mosca, Marra (dal 33′ s.t. Piccinni), Bolognese (dal 17′ s.t. Lezzi). A disp.: Centonze, Alfarano, Centonze, Valente, Castrovilli, Avantaggiato, Montinaro. All.: Morello.

SPAL: Seri, Anostini, Nuzzaci, Baldazzi (dal 31′ s.t. Bernardi), Scarparo, Alfano, Di Domenico (dal 14′ s.t. Molin), Cantelli, Ubaldi, Boreggio (dal 19′ s.t. Conti), Russo (dal 14′ s.t. Soverini). A disp.: Balboni, Sarto, Foschini, De Angelis, Capelli. All.: Rossi.

Arbitro: sig. Cascella di Bari.
RETI: 6′ s.t. Bolognese (L).
Ammoniti: Ubaldi (S), Nuzzaci (S), Baldazzi (S), Bolognese (L).
Espulsi: Albano al 28′ s.t. per proteste.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0