La Lega Pro prova a mettere una pezza: consegna della Supercoppa giovedì alle 16 al Mazza

Dopo la gaffe della mancata premiazione a Cittadella, a quanto pare la Lega Pro vuole mettere una toppa per rispondere alla valanga di critiche giunte negli ultimi due giorni. Da via Copparo infatti fanno sapere che giovedì pomeriggio alle 16 un delegato della stessa Lega Pro sarà a Ferrara per consegnare alla SPAL la Supercoppa conquistata sul campo domenica scorsa. Ci sarà quindi un’apposita cerimonia al Paolo Mazza e ovviamente l’ingresso sarà libero per chiunque voglia assistere.

In qualunque caso si tratta di una scelta un po’ infelice: se da un lato è vero che questa premiazione ad hoc permetterà a Giani e compagni di sollevare il trofeo in prima persona, dall’altra viene totalmente a mancare la componente della partecipazione popolare, essenziale in casi del genere. Un conto sarebbe stato festeggiare domenica sera con gli oltre 400 tifosi biancazzurri presenti al “Tombolato” (che hanno pagato un biglietto), un altro sarà farlo davanti a poche decine di persone.

Dopo la premiazione la SPAL svolgerà l’ultimo allenamento della stagione con degli ospiti speciali: i bambini dell’Accademia SPAL e quelli delle scuole elementari di Voghiera. Il “rompete le righe” diventerà ufficiale la sera stessa, con la cena di fine stagione riservata ai tesserati.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0