Kaos ad Ariccia con la Cogianco alla conquista dello scudetto U21. Andrejic: Giochiamo come fossimo 0-0

Andrejic

Oggi, domenica 12 giugno 2016, alle 20,00 al PalaKilgour di Ariccia (comune adiacente alla zona dei Castelli Romani) va in scena il ritorno della finale Scudetto Under 21 tra Carlisport Cogianco e Kaos Futsal. I padroni di casa, campioni d’Italia in carica, dovranno rimontare il passivo di 6-3 maturato una settimana fa al PalaHiltonPharma di Ferrara e sono, quindi, gli estensi adesso a godere dei favori dei pronostici. I ragazzi di Andrejic possono cucirsi il tricolore sul petto anche in caso in caso di sconfitta con massimo due gol di scarto. Giocarsi un campionato in un campo ostico come quello laziale non è certo facile come bersi un bicchier d’acqua, ma questo gruppo ha dimostrato di essere maturo e di aver personalità da vendere, anche se a guardare le carte d’identità dei giocstori verrebbe da non pensarlo. In caso di successo la società di Calzolari potrebbe festeggiare e mettere in bacheca un triplete; due giovanili ferraresi, Giovanissimi e Juniores, infatti, si sono già laureate campioni in quel di Montecatini il 22 Maggio scorso.

Sabato il gruppo ha svolto l’allenamento di rifinitura a Ferrara. Domani mattina la partenza, direzione Ariccia. Capitan Missanelli e compagni arrivano a questo match con una buona settimana di lavoro alle spalle e, soprattutto, al completo (eccezion fatta per Parisi, ai box per uno stiramento). Vezza, nella consueta intervista della viglia, presenta con occhio critico le inside dell’incontro con la Cogianco:”Siamo un passettino avanti ma non bisogna pensare di avere già vinto, sarebbe un grave errore. Ci aspetta una partita difficilissima, sia in campo sia per l’ambiente e il tifo. Loro faranno di tutto per riuscire a recuperare i tre gol di scarto, noi dovremo essere bravi a pensare che si parte da 0-0″. Un monito ai ragazzi arriva dal ricordo del match dei Quarti. “Dobbiamo pensare – continua Andrejic – che nessuno ci attribuiva grandi chance di ribaltare la sconfitta 5-3 di Aosta. Dovremo quindi stare molto attenti, concentrati e affrontare la finale nel modo giusto”.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0