Cala il sipario sulla Lega Pro ed a festeggiare è il Pisa di Gattuso: nerazzurri in serie B

Cala il sipario anche sulla Lega Pro con l’ultimo e più atteso verdetto: il Pisa conquista la promozione in serie B, il Foggia deve rassegnarsi a rimanere in terza serie. I nerazzurri di mister Gattuso sono riusciti a proteggere il vantaggio costruito nella finale di andata all’Arena Garibaldi (vittoria per 4-2), pareggiano 1-1 una partita all’insegna dell’altissima tensione, dentro e fuori dal campo.

Decisivo il portiere Bindi, ma anche impreciso il Foggia che nel finale di primo tempo ha visto Iemmello divorarsi un’occasione colossale a due passi dalla porta. La ripresa ha visto il Pisa chiudersi bene nella propria metà campo: il palo colto da Vacca in avvio e un’altra occasione sprecata da Iemmello hanno fatto sudare freddo i nerazzurri e alzare la pressione ai padroni di casa, tanto che attorno al 20′ è scoppiato un parapiglia di stampo sudamericano che ha costretto l’arbitro a una lunga sospensione dell’incontro. Lancio di oggetti in campo, Gattuso colpito da una bottiglietta, rissa tra giocatori, invasione di campo, ingresso della polizia in tenuta antisommossa e faticose trattative per riportare l’ordine, con conseguente espulsione di entrambi gli allenatori, colpevoli di essersi lasciati andare ad un faccia a faccia tutt’altro che cavalleresco.
Alla ripresa del gioco l’assedio rossonero è proseguito, ma senza grandi risultati fino a quando Piccinini di Forlì non ha accordato un rigore al Foggia a tre minuti dal termine. Penalty trasformato da Iemmello, che ha inevitabilmente reso incandescente il clima allo Zaccheria. I cinque minuti di recupero però non sono bastati alla squadra di De Zerbi per sfondare il muro eretto dal Pisa che ha abilmente sfruttato il contropiede per siglare l’1-1 con Eusepi. Azione su cui è finita la partita: a festeggiare una B che mancava dal 2009 sono i toscani.

LA SERIE B 2016/2017
Ascoli, Avellino, Bari, Benevento, Brescia, Carpi, Cesena, Cittadella, Frosinone, Hellas Verona, Latina, Novara, Perugia, Pisa, Pro Vercelli, Salernitana, SPAL, Spezia, Ternana, Trapani, Vicenza, Virtus Entella.

0