Non c’è due senza tre: la Bondi annuncia anche l’ingaggio di Pellegrino

Non perde tempo la Bondi, che dopo Moreno e Cortese ha messo sotto contratto anche Francesco Pellegrino, centro reduce da una buona stagione in A2 girone Ovest nelle file del Basket Barcellona. Per lui 11 punti, 8 rimbalzi e due stoppate di media nell’arco di 26 minuti.

Nato a Vittoria in provincia di Ragusa il 6 agosto 1991, centro vecchio stampo di 210 cm per 110kg, comincia a giocare a pallacanestro partendo dal basso, più precisamente dalla serie D nella Polisportiva Basket Gela. Nel 2008 appena 17enne si trasferisce al Basket Trapani e vi rimane fino al 2010 allorché si trasferisce in prestito alla Virtus Racalmuto. Nel 2011 passa all’Orlandina Basket. Durante la seconda stagione con la compagine siciliana si infortuna gravemente a un ginocchio, rimanendo fuori dal campo per due stagioni. Il 19 marzo 2014 viene comunicata dalla società la rescissione del contratto.
Nell’estate 2015 arriva la chiamata della Dinamo Sassari fresca di conquista dello scudetto. Nonostante lo scarso utilizzo, prima da parte di coach Meo Sacchetti e poi di Marco Calvani, Francesco ha l’opportunità di giocare anche in Eurolega. A febbraio 2016 viene girato in prestito al Basket Barcellona.

L’arrivo di Pellegrino conclude idealmente la prima fase del mercato della Bondi, che ora si concentrerà sugli under e in seguito sugli americani, come specificato dallo stesso coach Trullo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0