La Niagara riparte da Bortolato e Fontana: ufficiali le loro conferme per il 2016/2017

Alberto Bortolato e Federico Fontana giocheranno con la Niagara 4 Torri anche nella stagione 2016/2017. L’annuncio della loro conferma è giunto direttamente dalla società del presidente Baroni. Vanno quindi a posto i primi due tasselli sul fronte della costruzione del nuovo organico di coach Martinelli.

“Sicuramente – ha detto a caldo Bortolato – tornerò in palestra con l’obiettivo di migliorarmi e di riuscire a dare un contributo ancora maggiore alla 4 Torri. L’obiettivo di tutti deve essere quello di dare il massimo e provare a migliorare il risultato dello scorso anno. Tutti noi siamo stati orgogliosi del campionato sostenuto, ma, arrivati lì, non accedere ai playoff per un punto è stato un duro colpo da digerire”.
Sulla stessa lunghezza d’onda Fontana: “Riprendo con lo stesso spirito di sempre. Tanto lavoro in palestra, tanto entusiasmo, grinta, voglia di vincere. Sono pronto a dare tutto me stesso per dare il mio apporto alla squadra”.

C’è poi un altro punto sul quale entrambi concordano: l’importanza di un gruppo forte, guidato dalla sapiente mano di coach Martinelli: “La compattezza del gruppo – ha sottolineato Bortolato – è stato questo il nostro segreto: uniti in ogni istante, dentro e fuori dal campo. Ognuno si è messo a disposizione dell’altro. Per il prossimo campionato dovremo essere bravi a ricreare la stessa alchimia. L’intenzione della società è quella di mantenere quanti più giocatori possibile del gruppo dell’anno passato, sarebbe un’ottima base di partenza, per lo spirito di sacrificio che ha contraddistinto quella squadra”.
“È grazie al coach se l’anno passato siamo diventati una squadra tosta, – ha rimarcato Fontana – Martinelli riesce a farci lavorare in palestra in modo sereno, ci infonde fiducia, trasmettendoci la sua mentalità. Ascolta il gruppo e ne conosce i meccanismi”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0