Apre anche il cantiere Primavera: la lista dei convocati e il programma delle amichevoli

Il gruppo della SPAL Primavera partito venerdì per Tarvisio è composto da alcuni ragazzi reduci dalla Berretti 2015-2016, un blocco proveniente dagli Allievi Nazionali 2015-2016 e da giovani provenienti da altri settori giovanili. La squadra di mister Rossi si allenerà in Friuli per una decina di giorni, prima di iniziare una lunga serie di amichevoli preparatorie in vista degli impegni di Coppa Italia (27 agosto) e campionato (10 settembre).

I GIOCATORI ATTUALMENTE A DISPOSIZIONE DI MISTER ROSSI

Portieri: Davide Balboni (1999), Luca Seri (1999), Demba Ngagne Thiam (1998)*.
Difensori: Giovanni Alfano (1999), Filippo Bernardi (1999), Andrea Cicognini (1998), Enrico Sarto (1999), Raffaele Scarparo (1999), Giacomo Boccafoglia (1998), Tommaso Equizi (1997)*.
Centrocampisti: Steven Anostini (1999), Filippo Artioli (1998), Mattia Baldazzi (1999), Diego Bevilacqua (1998), Alberto Boreggio (1999), Simone Cantelli (1999), Nicholas Di Domenico (1999), Alessandro Di Pardo (1999), Luca Foschini (1999), Nicola Molin (1999), Eklu Shaka Mawuli (1998)*, Gabriel Strefezza (1997)*, Corrado Concas (1997)*.
Attaccanti: Eleoenai Tompte (1999), Leonardo Ubaldi (1999), Edoardo Righetti (1999), Nico Maghini (1998)*.
(* = attualmente in ritiro con la prima squadra.)

LE AMICHEVOLI IN PROGRAMMA
* venerdì 5 agosto, ore 20.45: Reggiana-SPAL (Torneo di Vignola)
* martedì 9 agosto: eventuale quarto di finale Torneo di Vignola
* sabato 13 agosto: Sant’Agostino-SPAL
* mercoledì 17 agosto: Mezzolara-SPAL
* sabato 20 agosto: Alfonsine-SPAL
* mercoledì 24 agosto: Copparese-SPAL
* sabato 27 agosto, Coppa Italia Primavera: Cittadella-SPAL (a Comacchio o Lagosanto)
* mercoledì 31 agosto: Medicina-SPAL
* sabato 3 settembre: Mantova-SPAL

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0