Vagnati dichiara Beghetto incedibile e prepara le prossime mosse: Presto novità su Misuraca

Come già anticipato sabato, la settimana entrante porterà alcune novità in chiave mercato per i biancazzurri. Davide Vagnati, a margine dell’amichevole tra prima squadra e Primavera, ha confermato che la situazione di Misuraca verrà definita con chiarezza: “Ci prendiamo qualche giorno per decidere. Il giocatore ha fatto bene nel periodo con noi e siamo contenti, però dobbiamo valutare anche altri aspetti che non riguardano direttamente il giocatore”. Il ds ha ribadito che rimangono in piedi le ipotesi che portano a uno tra Picchi (Empoli) e Cassata (Juventus) e ha ammesso che entro il 31 agosto verrà inserito un ulteriore centrocampista: “Se si analizza la nostra rosa attuale è evidente che manca una mezzala di qualità, in grado di fare l’ultimo passaggio e andare uno contro uno con naturalezza. In serie B di giocatori con queste caratteristiche non ce sono tanti e hanno tutte valutazioni economiche rilevanti. Per questo ci guarderemo attorno con grande attenzione per trovare l’elemento giusto”.

Sul fronte difensivo l’oggetto del desiderio rimane Dellafiore, ma per Vagnati “bisognerà aspettare, perché il Latina non lo vuole cedere. Per noi è l’uomo giusto, anche se teniamo d’occhio anche altri mentre altri ancora ci vengono proposti. Non ci siamo dati una scadenza fissa, fino al 31 agosto c’è tempo. Chiaro che prima completiamo la rosa e meglio è”. In uscita invece pare essere tutto fermo per Grassi: “Al momento solo interessamenti e chiacchiere, ma nessuna offerta”. Confermata invece l’incedibilità di Beghetto: “Me lo chiedono tutti, ma non abbiamo intenzione di farlo uscire”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0