Di Biagio convoca Meret e Cerri in Under21: salteranno l’amichevole del 10 agosto col Carpi

Ci sono anche gli spallini Alex Meret e Alberto Cerri tra i convocati del ct dell’Under 21 Luigi Di Biagio per l’amichevole del 10 agosto contro l’Albania, in programma a San Benedetto del Tronto. Per gli azzurrini sarà un test importante in vista del Campionato Europeo 2017 in Polonia. Il gruppo si radunerà domenica 7 agosto in Località Colli del Tronto (AP) entro le 22.30. Questo significa che Meret e Cerri raggiungeranno i compagni della nazionale dopo il match di Tim Cup in programma alle 18.30 a Forlì e rientreranno presumibilmente giovedì 11 a Ferrara, saltando così l’amichevole tra Carpi e SPAL (mercoledì, ore 20.30 a Imola). I prossimi impegni dell’Under 21 sono previsti per il 2 e il 6 settembre: la squadra di Di Biagio affronterà Serbia e Andorra rispettivamente a Vicenza e La Spezia nell’ambito delle qualificazioni all’europeo di categoria.

LA LISTA DEI CONVOCATI
Portieri: Alessio Cragno (Benevento), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (S.P.A.L.);
Difensori: Antonio Barreca (Torino), Davide Biraschi (Avellino), Arturo Calabresi (Brescia), Mattia Caldara (Atalanta), Andrea Conti (Atalanta), Nicola Murru (Cagliari), Michele Somma (Brescia).
Centrocampisti: Leonardo Capezzi (Crotone), Danilo Cataldi (Lazio), Roberto Gagliardini (Atalanta), Alberto Grassi (Napoli), Valerio Verre (Pescara).
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Alberto Cerri (S.P.A.L.), Luca Garritano (Cesena), Gaetano Monachello (Bari), Leonardo Morosini (Brescia), Vittorio Parigini (Torino), Federico Ricci (Roma), Valerio Lorenzo Rosseti (Juventus).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0