Mezz’ora di buona SPAL a Imola, poi il Carpi spinge sull’acceleratore e si prende la vittoria

La SPAL rientra da Imola con la seconda sconfitta in altrettante uscite contro avversarie di serie B: dopo il Perugia è stata la volta del Carpi di mister Castori, che si è imposto 3-1 in rimonta. Dato che preso esclusivamente in termini statistici può far preoccupare, ma che va contestualizzato. Semplici ha schierato solo due potenziali titolari (Gasparetto e Schiavon) contro i cinque degli avversari, dando spazio a tanti elementi bisognosi di mettere minuti nelle gambe in vista dei prossimi impegni.

Dopo una prima mezz’ora decisamente positiva, culminata col vantaggio firmato Spighi al 18′, la SPAL ha progressivamente perso un po’ di smalto, allungadosi talvolta eccessivamente e concedendo spazi agli scatenati esterni carpigiani. Il pari dei biancorossi è arrivato in chiusura di primo tempo con Jawo, abile a infilarsi tra i centrali spallini sul perfetto suggerimento di Lollo.

La ripresa ha visto il Carpi confermare la sua crescita, grazie anche ai diversi innesti operati da Castori. Su tutti quello di Catellani, vecchio oggetto del desiderio della SPAL, a cui è bastato un pallone buono dal limite dell’area per castigare Branduani. Nell’occasione un po’ ingenuo Pontisso con la palla persa in uscita. Il tris è arrivato poco dopo a opera di Mastroianni, lesto ad anticipare Gasparetto su un preciso cross dalla destra di Letizia. La partita, malgrado i tanti cambi, è finita qui. La SPAL, desiderosa comunque di fare bella figura, ci ha provato fino al termine e solo un po’ di imprecisione ha impedito a Finotto e Zigoni di accorciare le distanze.

Prossimo appuntamento per la SPAL lunedì sera alle 21 al Sant’Elia di Cagliari per il terzo turno di Tim Cup.

SPAL-Carpi 1-3

SPAL (352): Branduani (83′ Marchegiani); Bonifazi (78′ Cremonesi), Gasparetto (C), Silvestri; Ghiglione (46′ Lazzari), Schiavon (67′ Arini), Pontisso (67′ Castagnetti), Spighi (74′ Grassi), Beghetto; Finotto, Zigoni. A disposizione: Antenucci, Artioli, Giani, Equizi, Mora. All.: Semplici.
Carpi (352): Petkovic; Zaccardo (C), Romagnoli, Blanchard; Pasciuti (72′ Mania), Fedele (46′ Gagliolo), Mbaye (46′ Sabbione), Lollo (58′ Basit), Letizia; De Marchi (58′ Mastroianni), Jawo (46′ Catellani, 83′ Junior). A disposizione: Belec, Colombi, Crimi, Comi, Poli, Delli Carri. All.: Castori.

Arbitro: Rapuano (Rimini)
RETI: 18′ Spighi (S), 36′ Jawo (C), 52′ Catellani (C), 64′ Mastroianni (C).
Ammoniti: Jawo (C).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0