Vicari è già biancazzurro, firmato un accordo triennale. Ora si lavora per Schiattarella

vicari primo allenamento

Francesco Vicari ha indossato i colori della SPAL prima ancora di essere annunciato ufficialmente dalla sua nuova società. Il difensore, ormai ex Novara, era infatti a bordo campo al “Romeo Galli” di Imola durante SPAL-Carpi, seppur non inserito nella distinta ufficiale. Nel pomeriggio ha firmato un accordo che lo legherà fino al giugno 2019, con opzione per un ulteriore anno. L’operazione è stata perfezionata nella tarda mattina di mercoledì, mentre la presentazione ufficiale è in programma per venerdì.

Come ammesso da Walter Mattioli a margine della partita, ora i pezzi mancanti in entrata sono due, entrambi a centrocampo. Un giovane di prospettiva, che dovrebbe essere Picchi dell’Empoli, e un elemento di maggiore esperienza. Pasquale Schiattarella del Latina rimane la scelta numero uno. La SPAL ha già impostato un accordo di massima col centrocampista napoletano – ormai sostanzialmente convinto della destinazione a scapito della Salernitana – ma deve convincere il club pontino ad abbassare le pretese. Schiattarella non è ufficialmente in uscita, ma il fatto che non sia stato convocato per l’amichevole di oggi contro la Roma (a cui invece ha partecipato Dellafiore da titolare) può rappresentare un segnale in grado di fare ben sperare i biancazzurri. Smentito ufficialmente l’interesse per l’islandese Hallfredsson dell’Udinese, principalmente a causa di un ingaggio totalmente fuori portata.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0