Un gol di Vago basta per avere ragione del Cittadella: Primavera avanti in Coppa Italia

A due settimane dal debutto in campionato la Primavera della SPAL mette nel sacco la vittoria nel turno preliminare di Coppa Italia, battendo per 1-0 il Cittadella. Decisivo un gol di Vago nel secondo tempo supplementare.

Primo quarto d’ora con le squadre che si studiano senza affondare il colpo, fino a quando Vago scatta sulla linea del fuorigioco e manda a lato. Alla lunga viene fuori il Cittadella: prima in contropiede con Dri chiuso miracolosamente da Equizi in corner e successivamente con un corner insidioso: Righetti nel tentativo di recuperare il pallone commette fallo e per l’arbitro è calcio di rigore. Dagli undici metri Thiam Ngagne ipnotizza Zonta e sul successivo colpo di testa blocca sicuro. Si va al riposo sul risultato di 0-0 dopo un minuto di recupero.
Nel secondo tempo poche occasioni da gol così che la partita si incanala verso i tempi supplementari. Una occasione degna di nota una bella parata dell’estremo difensore biancazzurro, che si fa trovare pronto sugli sviluppi di un corner.

Nei tempi supplementari la SPAL dimostra subito di avere più energia e al 5′ sblocca il match. Bell’azione di Mawuli che serve Vago: l’attaccante ex Inter sguscia via alla difesa e piazza il mancino vincente ad incrociare. Dieci minuti più tardi lo stesso Vago ha l’opportunità per raddoppiare, ma arriva sulla palla in condizioni precarie, spedendo a lato. Nel prossimo turno (21 settembre) la SPAL affronterà l’Udinese a Udine.

Soddisfatto, ma solo per il risultato, mister Rossi a fine partita: “Dobbiamo lavorare molto, siamo stati bravi a soffrire quando ce n’era bisogno, abbiamo dimostrato carattere”.

Cittadella-SPAL 0-1 dts (0-0 dtr)

Cittadella: Corasaniti, Zonta, Volpato, Selmin, Varnier (dal 53′ s.t. Nocerino), Gatto, Manente, Ansah, Dri, Stefani (dal 41′ s.t. Placido), Ballarin (dal 26′ s.t. Tumiatti). All.: Giacomin.

SPAL: Thiam Ngagne, Boccafoglia, Granziera, Concas, Equizi, Righetti (dal 8′ s.t. Mawuli), Strefezza, Di Pardo, Ubaldi (dal 23′ s.t. Maghini), Artioli (dal 8′ s.t. Cigognini), Vago. All.: R. Rossi.

Arbitro: Sig. Marini di Trieste.
RETI: 5′ p.t.s. Vago (S)
Ammonizioni: Equizi (S), Selmin (C), Di Pardo (S), Manente (C).

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0