Il weekend dei giovani spallini in prestito: Sorridono solo Dalla Vedova e Rigon in serie D

Rigon berretti

Il centrocampista Dalla Vedova in forza all’Eclisse Careni Pievigina e il laterale Rigon della Vigontina San Paolo sono gli unici ad esultare in questa settimana. Vince anche l’Alfonsine, ma Sarto e Di Domenico giocano con la Juniores che pareggia. Beffati nel finale Ambrosini e Bevilacqua a Sant’Agostino.

LEGA PRO

FRANCESCO POSOCCO (Santarcangelo, 5 presenze, 379’ minuti giocati) – I clementini crollano in casa del Bassano che rifila un poker ai romagnoli. Il biondo esterno soffre gli inserimenti del dirimpettaio Minesso autore di una doppietta. Lascia il campo all’84’ sostituito da Gulli. Si potrebbe pensare ad un giudizio severo per via dell’assenza della fase difensiva, ma il laterale viene giudicato con un 5,5 dal Corriere di Romagna per la mancata spinta in avanti.
ALESSANDRO BELLEMO (Fano, 6 presenze, 540’ minuti giocati) E LORENZO CAPEZZANI- Il Fano perde in casa del Teramo del nuovo tecnico Onofri che ha rilevato Zauli. Piazzato da regista basso, non lesina interventi e contrasti in un centrocampista complessivamente in difficoltà sin dai primi minuti. Complica ulteriormente le cose l’espulsione al 45’ del primo tempo di Cocuzza. Assente Capezzani.

SERIE D

ANGELO PANATTI (Pro Sesto, 1 presenza, 30’ minuti giocati, 1 gol)- La Pro vince il big match con la Varesina (2-1) e la scavalca in classifica guadagnando la prima piazza. Assente il centrocampista.
ANDREA SEVESO (Caravaggio, 3 presenze, 270’ minuti giocati, 3 gol al passivo)- Il portiere resiste agli assalti della Virtus Bergamo (1-0) fino al ’92, quando deve capitolare sulla conclusione di Germani.
ALESSIO RIGON (Vigontina San Paolo, 2 presenze, 170’ minuti giocati)- La Vigontina batte 2-1 il Montebelluna. L’esterno fa un’ottima figura. Lascia il campo a pochi minuti dal termine. Partita eccellente condita da grande personalità e continue sgroppate lungo la fascia di competenza. Per gli addetti ai lavori prova da 7 in pagella.
ALESSANDRO MIOTTO (Delta Rovigo, 4 presenze, 316’ minuti giocati, 1 gol)- I rodigini crollano nel posticipo giocata al Braglia di Modena contro il Castelvetro. Decide l’ex di giornata, visto anche in maglia spallina, Giuseppe Cozzolino autore di un assist e del gol del raddoppio. Sostituito da Crescenzi all’intervallo, aveva provato la conclusione al 16’ senza successo. Titolare nel pari casalingo con il fanalino di coda Colligiana (2-2) che potrebbe costare la panchina al tecnico Passiatore. Va in difficoltà in fase di contenimento.
THOMAS DALLA VEDOVA (Eclisse Careni Pievigina, 4 presenze, 360’ minuti giocati)- Il numero sei scuola Spal ci mette tanta sostanza in mezzo al campo nel successo per 2-0 contro il Belluno. Poche emozioni e vera e propria battaglia in mediana, dove il centrocampista non fa mancare il proprio temperamento a servizio della squadra.
ENRICO SARTO (Alfonsine), NICHOLAS DI DOMENICO – Assenti con la prima squadra, i due scendono entrambi in campo nel pareggio per 1-1 con il Fiorenzuola con la formazione dei Juniores Nazionali.
ANDREA FARINA (Virtus Castelfranco, 3 presenze, 240’ minuti giocati)- Non è in distinta nella sconfitta in casa della Correggese dell’ex spallino Landi (1-0).

ECCELLENZA

MATTEO AMBROSINI (Sant’Agostino, 3 presenze, 270’ minuti giocati), DIEGO BEVILACQUA (3 presenze, 118’ minuti giocati)- All’88’ i ramarri conducevano per 2-3 sul campo del Real San Lazzaro. Nei minuti finali arrivano due reti di De Brasi che ribaltano il risultato. Nella partita in cui va in rete l’ex spallino Merighi, trova spazio dal primo minuto Ambrosini. Per Bevilacqua, invece, scampoli di match con l’ingresso a cinque minuti dal termine al posto di Molossi.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0