Promosso con lode: Consumi abilitato dalla Figc come allenatore di Seconda Categoria

Nella settimana in cui ha dovuto guidare la SPAL dalla panchina per mezz’ora abbondante, complice l’espulsione di mister Semplici a Perugia, Andrea Consumi ha ricevuto ufficialmente l’abilitazione di “Allenatore professionista di seconda categoria – UEFA A”, che permette di allenare tutte le squadre giovanili (comprese le Primavera) e le prime squadre fino alla Lega Pro, oltre che di essere tesserati come vice-allenatori in serie A e B. Dopo le sei settimane di corso tra giugno e luglio, Consumi ha superato con profitto l’esame finale di fronte alla commissione del Centro Tecnico Federale di Coverciano, con tanto di lode visto che il comunicato del settore tecnico Figc definisce “brillante” la prova dell’attuale del vice di Semplici e di altri cinque colleghi freschi di abilitazione. Una bella soddisfazione se si considera che in tutto si parla di 54 partecipanti.
Nella classe di Consumi erano presenti anche ex spallini come Giovanni Dall’Igna (1992-1993, 20 presenze), Andrea Sussi (1995-1996, 36 presenze) e Fabio Bazzani (2009-2010, 13 presenze). Tra gli altri nomi con trascorsi significativi nel professionismo italiano si segnalano Andrea Ardito, Salvatore Aronica, Giuseppe Cardone, Filippo Cristante, Andrea Cupi, Enrico Fantini, Vincenzo Iaquinta, Giovanni Ignoffo, Stefano Morrone, Santos Batista Mozart, Cesare Natali e Massimo Paci.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0