Il ciclone-Primavera non lascia scampo neanche al Milan: manita storica dei biancazzurri

esultanza artioli primavera

Continua il momento magico della Primavera spallina che dopo aver impattato a Firenza si prende lo scalpo illustre del Milan, con un 5-0 destinato a rimanere negli annali. Di Strefezza, Mawuli (doppietta), Artioli e Ubaldi le reti biancazzurre. I rossoneri quindi non riescono a riscattare la cocente sconfitta per 2-6 maturata contro la capolista Hellas Verona e incassano un altro brutto colpo. La SPAL di mister Rossi, dal canto suo, aggiunge una bella vittoria ad un ruolino di marcia sino ad ora quasi impeccabile: dopo quattro giornate sono infatti tre le vittorie.

Scesa in campo con il consueto e collaudato 3-5-2, la Primavera biancazzurra appare sin da subito sicuramente più determinata, rendendosi pericolosa dopo soli tre minuti di gioco con Mawuli che sfrutta un ottimo inserimento nell’area di rigore rossonera per poi concludere debole tra le braccia di Plizzari, portiere già noto agli ambienti della prima squadra milanista. Cinque minuti più tardi sono di nuovo i biancazzurri a impensierire la retroguardia del Milan con Concas che impegna l’estremo difensore avversario, costretto ad allungarsi alla propria sinistra per deviare in angolo; sugli sviluppi del corner, SPAL ad un passo dal vantaggio, con Equizi che colpisce il palo di testa alla sinistra di Plizzari.
La SPAL macina gioco e all’11’ trova il vantaggio con Strefezza che di destro insacca alla destra del portiere con un bel diagonale rasoterra dal limite dell’area piccola. Neanche il tempo di risistemarsi in campo, che i biancazzurri trovano il raddoppio, questa volta con Mawuli, che penetra nell’area di rigore rossonera e chiude con un bel rasoterra alla destra di Plizzari approfittando di una retroguardia avversaria apparsa piuttosto spaesata: 2-0 per i ragazzi guidati da mister Rossi.
Milan che prova rialzare la testa e si affaccia in attacco con Cutrone due minuti più tardi: la sua conclusione termina però debole tra le braccia di Thiam. A nulla serve però il tentativo rossonero di provare a rimettere in piedi la gara poiché al ventesimo Ubaldi pesca con un ottimo filtrante Artioli che di destro conclude rasoterra nell’angolino: 3-0. Altri quattro giri d’orologio e una Primavera in versione cannibale trova addirittura il quarto gol con Ubaldi, che interecetta un brutto retropassaggio di Modic ed a tu per tu con Plizzari non sbaglia, chiudendo a rete di destro sul primo palo. Milan letteralmente annichilito nella prima frazione di gara, che si chiude con uno splendido intervento di Equizi, che in scivolata salva su un tiro di Cutrone destinato a rete.

Ripresa che inizia con un cambio tra le fila della SPAL: con l’ex rossonero Cantelli prende il posto di bomber Vago. Ritmi più bassi rispetto al primo tempo, con i biancazzurri che cercano di amministrare il largo vantaggio accumulato contro un Milan visibilmente tramortito dai duri colpi incassati nella prima parte di gara. Buona la gestione di palla da parte dei ragazzi di mister Rossi e ottima la fase difensiva, impeccabile nel non concedere mai al Milan l’occasione buona per provare a realizzare quantomeno il gol della bandiera. Nel recupero ciliegina sulla torta firmata ancora Mawuli che dal limite dell’area schianta in rete il pallone del 5-0 con una violentissima conclusione.

SPAL-Milan 5-0 (pt 4-0)

SPAL: Thiam, Granziera (dal 30′ s.t. Cicognini), Equizi, Concas, Ferrari, Picozzi, Strefezza (dal 21′ s.t. Boccafoglia), Eklu Mawuli, Ubaldi, Artioli, Vago (dal 1′ s.t. Cantelli). A disp.: Seri, Alfano, Cicognini, Scarparo, Anostini, Righetti, Boreggio, Di Pardo, Blaboni, Maghini. All.: Rossi.

Milan: Plizzari, Zucchetti, Hadziosmanovic, Gabbia, Iudica (dal 30′ s.t. Altare), De Piano (dal 1′ s.t. Torrasi), Modic, Zanellato, Cutrone, Hamadi, La Ferrara (dal 1′ s.t. Tsadjout). A disp.: Del Ventisette, Altare, Cortinovis, Spinelli, Llamas, Zhikov, Marchesi, Pobega, Bellanova, Sinani. All.: Nava.

Arbitro: Sig. Zufferli di Udine (Ass.ti: Scarpa-Angotti)
Marcatori: 11′ Strefezza (S), 12′ p.t e 46′ s.t. Eklu Mawuli (S), 20′ Artioli (S), 24′ Ubaldi (S).
Ammoniti: Eklu Mawuli (S), Zanellato (M).
Note: giornata soleggiata, temperatura gradevole, campo in ottime condizioni. Spettatori: 300 circa. Angoli: 5-4 in favore del Milan. Recuperi: 1′, 5′.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0