Una vittoria che riporta serenità nell’ambiente. Mattioli: Giornata perfetta, tre punti vitali

Dopo il successo sulla serenità, è ovviamente soddisfatta la dirigenza spallina in sala stampa.

Francesco Colombarini
“Sono contento, era una partita molto difficile. I tre punti ci fanno più che felici. Antenucci è riuscito a sbloccarsi, poi dopo il gol sembrava che gli riuscisse ogni giocata. È andato tutto bene. Poi di fronte avevamo una squadra non da poco. Abbiamo fatto tre gol e abbiamo sofferto fino alla fine, in questo campionato è così. Questa mattina ho visto i giovani vincere con il Milan e mi sono proprio divertito. Velocità, gioco, tecnica e passaggi e conclusioni c’era tutto. Molto bello, sono veramente bravi”.

Simone Colombarini
“Oggi era importante portare a casa i tre punti. Ho visto una bella prestazione, anche se con due reti subite abbiamo sofferto. C’è qualcosa da rivedere, siamo andati in svantaggio in avvio di primo tempo e subito gol all’inizio del secondo tempo. Nella prima frazione la partita è stata in mano nostra, poi il gran gol di Coda ci ha messo in difficoltà. Siamo stati bravi a ripartire. Oggi i ragazzi hanno messo tanta grinta in campo e l’emblema è stato Mora. Lo conosciamo, incarna lo spirito che dobbiamo mettere in campo in questa serie B. All’inizio del campionato non era al top della forma, ma con la giusta condizione ha fatto vedere che in serie B può giocare e spronare col suo atteggiamento anche i compagni. Antenucci? Ha fatto un gran bel gol, si è sbloccato. Dobbiamo registrare meglio la difesa. Comunque davanti avevamo la Salernitana che non sarà una formazione di prima fascia, ma ha un attacco importantissimo per la categoria”.

Walter Mattioli
“Giornata perfetta con la vittoria della Primavera e della prima squadra. Eravamo partiti male, ho pensato fosse un’altra partita in cui avremmo tribolato. Poi, dopo il pareggio, nel primo tempo abbiamo fatto benissimo. Ma i primi dieci minuti della ripresa ci sono spesso fatali e ho temuto anche in questa occasione. Una volta fatto il 3-2 con Antenucci abbiamo difeso il vantaggio col coltello tra i denti. Tre punti indispensabili. In difesa abbiamo commesso degli errori e c’è da migliorare, ma anche la Salernitana ne ha commessi, poi in B devi essere bravo ad approfittarne. Sono molto contento per il gol di Antenucci. Lo vedevamo poco sereno anche in allenamento, poi dopo il gol ha cominciato a saltare tre-quattro avversari alla volta. Ho visto lo spirito di un’ottima squadra, con la grinta e il carattere che era mancato in altre circostanze. Dobbiamo essere convinti di essere una squadra che può stare in questa categoria. Mora ha fatto una partita spettacolare per temperamento, tutta la squadra voleva questa vittoria ad ogni costo”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0