Niente porte chiuse: all’Arena Garibaldi entreranno solo gli abbonati. Venerdì l’ufficialità

castagnetti-vs-pisa2

A quanto pare una sola giornata di lavori all’Arena Garibaldi è stata sufficiente per rendere parzialmente agibile lo stadio di Pisa. Nella serata di giovedì il Comune, tramite il suo portale “Pisa Informa”, ha reso noto che in occasione della partita di domenica ci sarà un’apertura dell’impianto, per quanto limitata ai possessori di abbonamento.

Ecco di seguito il testo della nota: “Arena Garibaldi: si è riunito oggi, giovedì 6 ottobre, il Gos (Gruppo operativo sicurezza). In seguito agli interventi già effettuati dal Comune di Pisa nelle settimane scorse per un investimento di 150mila euro, e con i lavori iniziati oggi dall’azienda Ngm in accordo con la società A.C. Pisa 1909, il Gos ha deciso che lo stato dei lavori può permettere per la partita Pisa-Spal di domenica l’agibilità parziale dello stadio (gradinata) per tutte le categorie degli abbonati alla data odierna (2.722), anche secondo quanto è specificamente previsto dalle disposizioni del Ministero dell’Interno. La decisione ufficiale sarà resa nota domani. Successivamente, in corrispondenza allo stato di avanzamento dei lavori, potrà seguire l’aumento della capienza“.

La corsa contro il tempo di società e autorità ha quindi sortito un esito del tutto insperato fino a 48 ore fa. Il dato di fatto è che i tifosi spallini verranno ingiustamente penalizzati vista la preclusione della trasferta. L’indiscrezione, circolata nel pomeriggio, di un’apertura parziale con 100 biglietti a disposizione per i sostenitori della SPAL pare del tutto infondata.

Nonostante l’apertura parziale, parte della tifoseria nerazzurra potrebbe disertare l’Arena Garibaldi. Sempre mercoledì infatti è arrivato il comunicato ufficiale dei gruppi organizzati della curva nord del Pisa che di fatto invita a disertare l’Arena Garibaldi anche in caso di apertura per gli abbonati: “Per dimostrare ancora una volta alla squadra tutto il nostro sostegno e per dimostrare alla società tutto il nostro sdegno il ritrovo per tutta la tifoseria è alle 13,00 in via Piave per accogliere alla nostra maniera l’arrivo del pullman dei giocatori. Alla società rivolgiamo il solito appello di domenica scorsa con l’Ascoli: non possiamo accettare che le stesse persone che sono la causa di questa situazione siano all’interno dell’Arena e i tifosi fuori, per questo invitiamo nuovamente la società a non avvicinarsi nemmeno minimamente agli ingressi dell’Arena Garibaldi.
Se ci sarà una ridicola apertura parziale dello stadio, invitiamo già da ora gli abbonati a restare fuori con chi per svariati motivi non si è abbonato, siano essi dovuti alla contestazione alla società, alla tessera del tifoso o puramente economici
“.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0