Arini zittisce l’Arena: Semplici indovina il cambio e conquista i primi tre punti in trasferta

Si sblocca anche in trasferta la SPAL e lo fa sul campo di un combattivo Pisa. A determinare la prima vittoria esterna dei biancazzurri è la rete di Arini, giunta a cinque minuti dal triplice fischio finale. La squadra di Semplici porta a casa una partita giocata a ritmi tutt’altro che alti, ma legittimata da un finale di gara volenteroso e sicuramente più intraprendente dello stanco Pisa.

La cornice dell’Arena Garibaldi, a cause delle ormai note vicissitudini extra campo, si presenta totalmente grigia rispetto allo scorso 3 aprile, quando entrambe le tifoserie offrirono un autentico spettacolo di bandiere e colori. Quasi cinquecento gli abbonati in gradinata. Due le scelte iniziali un po’ sorpresa per mister Semplici, che conferma quindi nove undicesimi della formazione vittoriosa contro la Salernitana. In difesa Gasparetto viene preferito a Giani, mentre in attacco si rivede Finotto a discapito di Zigoni.
Parte propositiva la SPAL che dopo due minuti va subito vicina al vantaggio con un bel destro da fuori di Antenucci: Cardelli è costretto a rifugiarsi in corner. La risposta del Pisa però non si fa attendere e solo un provvidenziale intervento di Vicari evita la gioia ad Eusepi, ben servito da una torre aerea di Golubovic. La prima parte della gara continua a essere equilibrata con vere e proprie battaglie nella zona centrale del campo. Ritmi comunque bassi e tante palle perse da ambo le parti. Al quindicesimo pericolosa ancora la SPAL con una conclusione sporca di Lazzari, anche leggermente deviata, che per poco non beffa il portiere nerazzurro. Nella fase centrale del tempo il Pisa prova ad alzare il baricentro, ma colleziona solo calci d’angolo. Al trentacinquesimo accelerazione improvvisa di Varela, brava la difesa spallina a raddoppiare la marcatura, limitando possibili danni. Fortunata, invece, dopo cinque minuti, la squadra di mister Semplici quando la gran botta di Di Tacchio lambisce solamente il palo alla sinistra di Branduani. SPAL in leggera difficoltà nella fase finale della prima frazione, testimonianza i due gialli estratti a Vicari e Mora.

La ripresa inizia sulla stessa falsariga. Gattuso opera al quarto d’ora il primo cambio: Peralta subentra a un esausto Andrea Lazzari. Poco dopo la SPAL recrimina un calcio di rigore abbastanza evidente, ma l’arbitro inverte il fallo sul contatto tra Lisuzzo e Mora scatenando le proteste della panchina della SPAL. Nel Pisa dentro anche Montella per Varela, mentre Semplici aspetta oltre la mezz’ora per la prima sostituzione: giù uno spento Castagnetti e dentro Arini. Cambio che si rivela decisivo. Nel finale di gara Pisa decisamente sulle gambe, la SPAL tenta l’assalto decisivo e lo trova con il vantaggio al quarantesimo minuto firmato dall’inserimento vincente di Arini, imbeccato da un grandissimo assist di Antenucci. Finisce con la festa dei biancazzurri (oggi ancora in maglia grigia da trasferta) che salgono a quota undici punti in graduatoria. Venerdì prossimo nuova trasferta a Cesena.

Pisa-SPAL 0-1 (p.t. 0-0)

Pisa (3412): Cardelli; Golubovic, Lisuzzo, Crescenzi, Avogadri Verna, Di Tacchio (dal 44′ s.t. Sanseverino), Lazzari (dal 15′ s.t. Peralta), Lores Varela (dal 25′ s.t. Montella), Eusepi, Mannini. A disp.: Giacobbe, Longhi, Birindelli, Del Fabro, Favale, Fautario. All.: Gattuso.

Spal (352): Branduani; Cremonesi, Vicari, Gasparetto, Lazzari, Schiattarella, Castagnetti (dal 33′ s,t, Arini), Mora, Del Grosso, Antenucci, Finotto (41′ s.t. Zigoni). A disp.: Marchegiani, Silvestri, Giani, Grassi, Beghetto, Picchi, Pontisso. All.: Semplici.

Arbitro: Sig. Pasqua di Tivoli (ass.ti: Bindoni – Dei Giudici. Quarto Uomo: Paolini)
Marcatori: 40′ s.t. Arini (S)
Ammoniti: Vicari (S), Mora (S), Schiattarella (S), Lazzari (S).
Note: pomeriggio nuvoloso, temperatura gradevole, terreno in discrete condizioni. Espulso al 23′ s.t. il preparatore dei portieri spallino Scalabrelli. Spettatori: 500 circa (ingresso concesso ai soli abbonati) Angoli: 8-6 in favore della Spal. Recuperi: 0′, 3′.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0