Si parte per Cesena col pieno di fiducia, Semplici: Partita importante per la nostra crescita

Semplici panchina trasferta

Dopo la prima vittoria in trasferta della stagione, la SPAL è già pronta a rituffarsi in una nuova avventura lontano da Ferrara. Lontano sì, ma non troppo, visto il confronto che vedrà impegnata la squadra di mister Semplici nel (quasi) derby emiliano-romagnolo a Cesena. L’allenatore biancazzurro ha così parlato a circa 24 ore dal fischio d’inizio: “Le ultime due gare hanno dato alla squadra grande fiducia. A Pisa abbiamo giocato con la giusta mentalità per la Serie B visto che ci siamo ben adattati ai momenti della gara. Penso che quella di domani sarà una partita importante per il nostro cammino e per la nostra crescita generale”.
Semplici chiede ai suoi di tenere la guardia alta, non fidandosi di una squadra come il Cesena che nell’ultimo periodo non sta viaggiando come avrebbe voluto: “Affronteremo una squadra con una rosa molto forte che in questo momento un po’ a sorpresa sta raccogliendo meno rispetto al suo valore. Penso che alla lunga si riprenderanno e faranno un campionato da protagonisti. Spero però dalla prossima giornata dopo aver incontrato noi (ride). Il Cesena ha una qualità superiore alla media, ha tanti ricambi e sostanzialmente domani avrà quasi tutti a disposizione. Allo stadio ci sarà un grande pubblico per cui sono sicuro la una gara bella da giocare, ma anche da vivere”.

Oltre che in termini di classifica, Semplici è consapevole che ottenere un risultato positivo in una partita con un coefficiente di difficoltà cosi alto significherebbe molto per la sua squadra: “Uscire da Cesena con risultato positivo vorrebbe dire tanto, poiché darebbe ancora più spinta e ancora più forza al gruppo per il proseguo del campionato”. In linea di massima – ha fatto capire l’allenatore estense – la formazione non si discosterà troppo da quella che ha battuto il Pisa: “La situazione della rosa è buona e in linea di massimo giocheranno quelli delle ultime uscite. Avrò tutti a disposizione a parte Schiavon. Spighi ancora non convocato? Meglio che ne parliate direttamente con la società”.

Piccolissimo dubbio in porta, con Meret che si è allenato solo nella giornata di oggi dopo l’impegno con l’Under 21 (stesso discorso vale per Cerri). Dovrebbe giocare quindi ancora Branduani. Con lui tra i pali la SPAL ha ottenuto le tre vittorie collezionate fino a questo momento in campionato. In difesa e a centrocampo il tecnico spallino ha sempre optato per una rotazione di giocatori. Arini si candida quindi per una casacca da titolare dopo il gol vittoria di domenica scorsa a scapito di Del Grosso, con Mora di nuovo in fascia. Il reparto d’attacco sarà ovviamente guidato da Antenucci, che proverà a trovare anche la sua prima rete lontano da Ferrara, mentre al suo fianco il solito resterà vivo fino all’ultimo secondo il ballottaggio tra Zigoni e Finotto, con il primo rimasto a riposo a Pisa, ed il secondo con caratteristiche più da trasferta.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0