Vittoria travolgente che riporta il sereno in campo e fuori. Trullo: Possiamo crescere ancora

La larga vittoria della Bondi contro Roseto ha decisamente cambiato l’umore di un Fabio Bulgarelli che sette giorni prima era parso fortemente contrariato. Il presidente in sala stampa ha fatto le congratulazioni alla Bondi e ha chiamato la squadra a far vedere lo stesso carattere anche nel prossimo impegno contro Mantova. Invito prontamente sia da coach Trullo, sia da Bowers e Moreno.

Fabio Bulgarelli
“Partita perfetta, si è vista una reazione importante e di carattere da parte di tutti. Sono contento per i tifosi e sono andato in spogliatoio a complimentarmi con la squadra perché è giusto ringraziare quando i ragazzi se lo meritano. Prestazione di segno opposto rispetto alla partita contro Chieti, questa Bondi ha molto talento e grandissimi margini di crescita, può dire la sua contro chiunque. Primo tempo stratosferico e soprattutto un terzo quarto convincente in cui si dimostra la voglia di vincere. La squadra è stata compatta e la condizione atletica sta crescendo, anche se si può migliorare ancora. Non bisogna illudersi e pensare anche alle difficili partite delle prossime settimane. In vista di Mantova bisogna recuperare il pubblico con belle vittorie e in particolare questa trasferta è per me la più stuzzicante dell’anno. Le prossime settimane saranno sicuramente molto divertenti per i tifosi e gli appassionati di basket in generale”.

Tony Trullo
“Ringrazio il pubblico ferrarese e anche quello di Roseto che mi ha dato un bel tributo alla fine con un grande applauso. Oggi era importante vincere con qualsiasi avversario, perché venivamo dalla prima settimana di allenamenti con la rosa quasi al completo. Per questo ci sono stati piccoli miglioramenti e abbiamo giocato meglio di squadra, soprattutto nei primi 35 minuti. Contro Chieti abbiamo giocato benissimo il primo quarto e altri due alla pari con l’avversario, prima del tracollo dell’ultimo periodo. Ancora non siamo una squadra che ha lavorato abbastanza insieme, oggi abbiamo fatto meglio, ma abbiamo grandi margini di miglioramento se difendiamo bene e giriamo la palla senza egoismi. La rotazione è stata corta, a sette uomini, per mia scelta tecnica, voglio che Ibarra e Zani lavorino ulteriormente per entrare in modo definitivo nella rotazione per avere una rotazione a nove. Oggi era importante giocare con quelli che si erano allenati bene. Roseto sta tirando con percentuali ottime, quindi ci prendiamo del merito per la nostra difesa, in particolare con buoni accorgimenti tattici. E’ normale che non abbiano mantenuto le percentuali, ma con l’inserimento di Amoroso e del nuovo americano la squadra è totalmente rivoluzionata, come l’anno scorso se la può giocare con tutti”.

Laurence Bowers
“Dall’inizio pensavo fossimo una buona squadra, ma non l’abbiamo dimostrato. Sono più contento della vittoria di squadra rispetto che della mia prestazione personale. Abbiamo lavorato duro per vincere, siamo un bel gruppo e possiamo fare ancora meglio. Margini di crescita? E’ ancora presto, abbiamo ancora tante partite, oggi abbiamo fatto vedere che squadra possiamo essere, ma non siamo ancora soddisfatti. A Mantova dobbiamo giocare con la stessa attitudine per riuscire a confermarci”.

Yankiel Moreno
”E’ stata una prestazione più corale rispetto all’ultima partita, abbiamo trovato i meccanismi per aiutare i giocatori che sanno segnare come Bowers e Roderick”. Aspettando Ibarra: “Il Lata è un giocatore importante, con lui in rotazione gli esterni possono respirare un po’ di più e si può giocare meglio. A Mantova domenica sarà una partita interessante, per noi significa cercare la costanza e la continuità, sperando di trovare anche la prima vittoria in trasferta. Questa settimana il coach mi ha chiesto di ragionare di più quando porto il pallone pallone ed essere più altruista, e i miei assist di stasera ne sono il risultato”.

ha collaborato alla stesura Ettore Fadiga

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0