Fernandao, debutto ok, Saad domina in fase di regia. Titòn è imprendibile

Fernandao

Il Kaos Futsal, dopo il pareggio raccolto al PalaToLive di Roma contro il Futsal Isola, fa bottino pieno nell’esordio davanti ai propri tifosi al PalaHiltonPharma di Ferrara, schiantando il Real Rieti con un sonoro 6-2. Sugli scudi Fernandao, alla prima in maglia estense, e Saad.

Putano 6: per le parate che ha fatto nel secondo tempo meriterebbe almeno un mezzo punto in più, ma per qualche strana insicurezza mostrata nella prima frazione stiamo un po’ stretti.

Ercolessi 6: ordinaria amministrazione in cabina di regia con qualche bella chiusura in fase difensiva.

Fernandao 7,5: domina incontrastato e timbra la sua prima presenza al PalaHiltonPharma con un gol d’autore.

Titon 7: conferma il suo periodo d’oro in zona gol siglando l’ennesima doppietta.

Schininà 6,5: dirige l’orchestra con autorità e senza sbavature. Trova anche la via della rete con una ‘puntata’ da fuori area.

Perìc 5,5: rallenta troppo l’azione con i suoi soliti isolamenti sull’out mancino ma non trova uno dei suoi soliti guizzi.

Saad 7: gestione della palla perfetta, nemmeno un errore in fase d’impostazione. Potrebbe anche segnare una doppietta, se non trovasse un attento Micoli sulla sua strada. Peccato che sia lui a perdere Rafinha sugli sviluppi dell’1-3.

Kakà 6: prestazione senza infamia e senza lode per il bomber della Nazionale però riesce a scrivere il suo nome tra i marcatori di serata con un’azione da vero rapace d’area.

Tuli 6,5: sempre vivo nel gioco e spesso pericoloso dalle parti di Micoli.

Fernandez 7: alla prima in casa annichilisce una diretta concorrente per lo Scudetto, traendo il meglio da ogni giocatore in rotazione.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0