Il Kaos Futsal a Dosson in cerca di conferme, Fernandez: Difficile ma dobbiamo vincere

Nemmeno il tempo di gustarsi il largo successo ottenuto al Pala HiltonPharma nel posticipo della seconda giornata di campionato contro il Real Rieti, che il Kaos Futsal deve scendere nuovamente sul parquet: alle porte (sabato 22 ottobre, calcio d’inizio alle 18,30) per i ragazzi di mister Julio Fernandez c’è la trasferta di Dosson (frazione del comune di Casier, in provincia di Treviso), casa della Came.

Al PalaDosson l’allenatore galiziano vuole vedere nuovamente le ottime cose intraviste durante l’incontro casalingo con la formazione guidata da Petrarca: “Sarà fondamentale che i ragazzi approccino la gara nella stessa maniera di mercoledì scorso, spero che la partita abbia lo stesso leitmotiv”.
Ora, a detta del suo allenatore, il Kaos è notevolmente più sereno: “I tre punti ottenuti in casa – continua Fernandez nella consueta intervista della vigilia – ci hanno dato un po’ tranquillità: non è stato facile attendere dieci giorni, dopo il pareggio dell’esordio con l’Isola”.

La bella prestazione di mercoledì sera però è già in archivio. Il tecnico dei Neri vuole mantenere alto il livello di attenzione dei suoi perché una neopromossa ha già creato dei grattacapi, dimostrando che gli estensi in trasferta possono soffrire: “Ci aspetta una partita pericolosa, nonostante la Came Dosson sia una matricola: loro arrivano da due sconfitte, vorranno riscattarsi e sono bisognosi di punti. Andiamo là per fare una bella prestazione”. Certo è che fino a che ci sarà si potranno dormire sonni tranquilli: “Fernandao ha dato una spinta adrenalinica alla squadra che ci voleva, – confessa il mister spagnolo – un campione come lui in campo ci dà una bella mano”. Ancora out, invece, i lungodegenti Vinicius (che però appare sulla via di un recupero prossimo) e Nora.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0