Il weekend dei giovani spallini in prestito: nella domenica degli incroci prevalgono i segni X

Quella da poco trascorsa è stata una settimana caratterizzata dal segno “ics” in schedina per i giovani spallini in prestito. Posocco soffre Favalli nel match con il Padova dell’ex Brevi. Ancora infortunati Capezzani, Panatti e Farina. Arriva la prima panchina per Sarto all’Alfonsine.

LEGA PRO

FRANCESCO POSOCCO (Santarcangelo, 10 presenze, 709’ minuti giocati) – L’esterno è titolare nella sconfitta casalinga contro il Padova dell’ex Oscar Brevi che grazie al risultato di 1-2 torna a respirare. Viene sostituito al 46’ da Valentini. Esce sullo 0-2, il dirimpettaio Favalli aveva trovato il gol del raddoppio e imperversato sul binario mancino.

ALESSANDRO BELLEMO (Alma Fano Juventus, 10 presenze, 900’ minuti giocati) e LORENZO CAPEZZANI – Sul Garda Bellemo ritrova il 352 che aveva conosciuto a Ferrara. Cusatis prova a dare equilibrio ai marchigiani rinunciando al rombo e a Borrelli e trova un pari a rete inviolate. Novanta minuti di sostanza per il centrocampista. Ancora assente Capezzani per infortunio.

Serie D

ANGELO PANATTI (Pro Sesto, 1 presenza,30’ minuti giocati, 1 gol)- Pareggio tra la Pro Sesto e la Bustese allenata da Maurizio Ganz. Assente il centrocampista per infortunio.

ANDREA SEVESO (Caravaggio, 7 presenze, 630’ minuti giocati, 7 gol al passivo) – Il Caravaggio cade in casa del Seregno (2-1) e viene superato al quarto posto. Gli avversari colpiscono nel finale di primo tempo. Lillo supera Seveso al 44’ con un diagonale da fuori area che passa sotto le braccia del portiere, che sbaglia l’intervento. Un errore che costa l’imbattibilità dopo 224’. Poco dopo ipnotizza Innocenti. In avvio di ripresa, colpo di reni su botta di Lillo, ma al decimo Capogna raddoppia e non può nulla. In pieno recupero nega ancora a Lillo la terza rete.

ALESSIO RIGON (Vigontina San Paolo, 5 presenze, 366’ minuti giocati) – La Vigontina strappa un punto all’ambizioso Campodarsego (1-1) con in campo gli ex SPAL Bedin, Lebran e Meloni. Mister Italiano lancia Rigon da titolare, per poi sostituirlo al 23’ della ripresa con Topao. Per i colleghi della stampa locale prova da 6: “Per una volta non deborda, resta quell’aria da giovane vecchio che tutto vede e tutto sa. E’ un ossimoro vivente”.

ALESSANDRO MIOTTO (Delta Rovigo, 8 presenze, 676’minuti giocati, 1 gol)- I polesani pareggiano in casa della Ribelle Ravenna (2-2). Succede tutto nella ripresa. Altri novanta minuti per il biondo centrocampista. In gol su punizione l’ex Jacopo Fortunato.

THOMAS DALLA VEDOVA (Eclisse Careni Pievigina, 8presenze, 700’ minuti giocati) – Pareggio a reti inviolate tra Eclisse Careni Pievigina e Montebelluna dell’ex SPAL Andrea Cosner. Per il Gazzettino prova da 6,5 per il centrocampista: “Pulito, preciso, onesto, ama le accelerazioni”. Al 27’ serve un assist per De Martin, ma il diagonale dell’attaccante non trova la porta.

ENRICO SARTO (Alfonsine), NICHOLAS DI DOMENICO- Sarto trova la prima convocazione e siede in panchina con la prima squadra nella trasferta col Pineto. Per Di Domenico partita da titolare nella Juniores sconfitta di misura con il Romagna Centro.

ANDREA FARINA (Virtus Castelfranco, 3 presenze, 240’ minuti giocati) – Assente nel pari con il Poggibonsi.

ECCELLENZA

MATTEO AMBROSINI (Sant’Agostino, 7 presenze, 630’ minuti giocati) e DIEGO BEVILACQUA (7 presenze, 338’minuti giocati) – Pari a reti bianche tra i ramarri e il Faro. Buona prova del difensore Ambrosini, concentrato per novanta minuti. Bevilacqua sostituito al 75’ da Di Natale.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0