Udine fa paura alla Pff Group, la reazione nel finale mette tutto in ordine

Una brutta ma coriacea Pff Group vince contro Udine per 56-48, al termine di una gara dove ha rincorso per almeno trentacinque minuti. Miccio e compagne hanno probabilmente mancato l’approccio soprattutto dal punto di vista mentale, rischiando di fare la classica ‘frittata’.

L’inizio delle biancorosse è pessimo, molli in difesa e frettolose in attacco. Ne approfittano Vicenzotti e Ofomata, protagoniste del 3-12 al 5′ che costringe Chimenti al minuto di sospensione. Le estensi sembrano destarsi dal torpore e accorciano fino al -3, 9-12 al 7′, ma il recupero è illusorio. Ferrara è davvero fuori fase e Udine torna facilmente avanti, 9-18 alla fine del primo periodo. Purtroppo l’inizio del secondo quarto è, se possibile, ancora peggiore: emblematica l’infrazione di campo che fa infuriare Chimenti e chiamare time out sul -11. 9-20 al 13′. La partita si fa nervosa e almeno questo impedisce alle ospiti di scappare. Gli arbitri vanno un po’ nel pallone e Miccio prova a ricucire per il 17-23 con cui si va alla pausa lunga, punteggio che ben evidenzia le difficoltà evidenziate dalla Pff Group.
Alla ripresa del gioco Diene prova a suonare la carica servendo un assist per Cupido che riporta le biancorosse a -5, 20-25 al 25′, ma sono davvero troppi gli errori e, nonostante il pareggio (31-31 al 28′), le ospiti chiudono avanti anche il terzo periodo, 31-35. Il fallo tecnico fischiato a Cupido con cui si aprono gli ultimi minuti sembra almeno ‘svegliare’ la Pff Group che con Santarelli arriva al -1 (39-40 al 33′), avendo pure l’occasione del vantaggio con Zussino. Chance rinviata di poco perché con tre triple consecutive, prima Santarelli porta per la prima volta in vantaggio Ferrara e poi Miccio consente l’allungo, 48-40 al 36′. L’euforia evidentemente deconcentra la squadra di Chimenti che subisce due ‘bombe’ delle friulane, che così tornano a contatto, 48-46 al 38′. È l’ultimo sussulto della Delser però perché, con Cupido e Miccio protagoniste, la Pff Group va a vincere.

Pff Group Ferrara-Delser Udine 56-48
Parziali: 9-18, 17-23, 31-35, 56-48

Pff Group Ferrara: Hanson 2, Cecconi ne, Cupido 14, Diene 8, Miccio 17, Santarelli 9, Missanelli, Viviani ne, Ramò 2, Zussino 2, Furlani 2; All. Chimenti.

Delser Udine 48: Bianco 6, Beltrame 1, Petronio ne, Mancabelli, Sturma 4, Mio, Vicenzotti 14, Zanelli ne, Pontoni ne, Da Pozzo 10, Rainis 6, Ofomata 7; All. Medeot.

Tiri liberi: Ferrara 17/24, Udine 11/15

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0