Moreno è l’uomo della provvidenza, Bowers parte piano ma poi è incontenibile

Nell’entusiasmante vittoria della Bondi contro la Virtus si registrano una grandissima prestazione di un Moreno versione “clutcher” e di Bowers, assoluto padrone del secondo tempo. Molto bene anche Pellegrino e il giovane Mastellari, uno di cui sentiremo parlare in futuro.

Bowers 8: nel primo tempo è completamente tagliato fuori da un piano partita impostato quasi esclusivamente sugli esterni. Nella ripresa coach Trullo decide di coinvolgerlo maggiormente e lui risponde da campione. 24 punti, 15 rimbalzi, 3 stoppate, 2 assist e 40 di valutazione complessiva. Giocatore di un’altra categoria.

Roderick 7: ancora non è in perfetta forma fisica e si vede, ma le sue invenzioni tengono a galla la Bondi nei momenti più caldi della gara. In difesa ogni tanto si dimentica del suo uomo, soprattutto sui tagli. Il suo rendimento offensivo però serve come il pane a questa squadra.

Cortese 7: alti e bassi per lui questa sera. Inizia molto bene, poi alla lunga si spegne un po’, anche a causa della dimensione più interna del gioco nel secondo tempo. Diversi errori al tiro nonostante fossero stati presi con ottimi tempi e senza difesa, ma realizza nel tempo supplementare la tripla del +4.

Moreno 8: nonostante una gara a tratti non perfetta è il vero eroe di giornata con la palla rubata e il canestro pazzesco che vale il supplementare. In difesa perde colpevolmente Spissu in qualche occasione  pagando quasi sempre dazio con un canestro pesante. La sua voglia di vincere, però, farebbe dimenticare qualsiasi cosa. Uomo partita.

Pellegrino 7.5: un po’ in ombra ad inizio partita, si riprende verso la fine. Da vero leone dell’area nel supplementare stoppa qualsiasi pallone gli si avvicini e, soprattutto, prende un rimbalzo d’attacco nel finale per l’extra possesso e la vittoria. Suo lo schiacciatone che mette la parola FINE sulla gara.

Mastellari 7: anche per lui inizio in sordina con due errori dall’arco in altrettanti tentativi a dir poco aperti. È un ragazzo dalla cattiveria agonistica pazzesca e lo dimostra segnando due bombe nella ripresa che tengono a contatto i suoi nel momento in cui la Virtus sembrava potesse chiudere la contesa.

Soloperto 6.5: nel suo referto ci sono diverse palle perse che pesano tantissimo, ma sotto canestro – in difesa – è sempre di una solidità impressionante. In alcune occasioni esce un po’ pigro per contrastare il tiro di Lawson dalla distanza: l’americano lo ringrazia e fa muovere la retina.

Ibarra 5.5: Serata difficile per lui. Ancora non al top dal punto di vista fisico, quando entra in campo la squadra sembra meno fluida nella manovra offensiva. Perde una palla letale su uno scarico nell’1vs1. Speriamo possa con il tempo rientrare in forma e regalare minuti di vera qualità a questa squadra.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0