I biancazzurri preparano l’assalto alla fortezza Silvio Piola, piemontesi col dubbio Galabinov

Per la trasferta di Novara mister Semplici porta con sé tutti i giocatori disponibili. Rimangono a casa solo gli infortunati Schiavon, Cremonesi e Bonifazi e lo squalificato Lazzari. Da centrocampo in giù non dovrebbero esserci sorprese, con Meret in porta e il terzetto Gasparetto-Vicari-Giani davanti a lui. A centrocampo rimane l’interrogativo sul sostituto di Lazzari: Ghiglione sembra la soluzione più ovvia, ma occhio a potenziali sorprese. Arini dovrebbe prevalere su Castagnetti, mentre davanti Cerri pare favorito su Zigoni.
Piccola curiosità storica segnalata dal collega Massimo Barbero di ForzaNovara.net: il 4 novembre del 1990 Leonardo Semplici diede un dispiacere al Novara segnando il gol dell’1-1 del Cecina sul campo degli Azzurri.

SPAL – convocati e probabile formazione
PORTIERI: Branduani, Marchegiani, Meret.
DIFENSORI: Gasparetto, Giani, Silvestri, Vicari.
CENTROCAMPISTI: Arini, Beghetto, Castagnetti, Del Grosso, Ghiglione, Mora, Picchi, Pontisso, Schiattarella, Spighi.
ATTACCANTI: Antenucci, Cerri, Finotto, Grassi, Zigoni.

INDISPONIBILI: Schiavon, Bonifazi, Cremonesi.
SQUALIFICATI: Lazzari (1).
DIFFIDATI: Castagnetti

Probabile formazione (352): Meret; Gasparetto, Vicari, Giani; Ghiglione (Spighi), Schiattarella, Arini (Castagnetti), Mora, Del Grosso; Cerri (Zigoni), Antenucci.

QUI NOVARA
Gli azzurri sono alle prese con diversi problemi. L’assenza di Casarini a centrocampo riduce le possibilità per mister Boscaglia che dovrebbe schierare la squadra col 442. Viola e Selasi dovrebbero dirigere le operazioni sulla linea mediana, mentre sulle ali dovrebbero andare Kupisz e Faragò. Qualche dubbio anche in avanti: Galabinov è alle prese con la febbre. Se non dovesse farcela sarà Bajde a fare coppia con Sansone. L’unica certezza è rappresentata dalla difesa composta da Dickmann, Troest, Scognamiglio e Calderoni.

Probabile formazione (442): Da Costa; Dickmann, Troest, Scognamiglio, Calderoni; Kupisz, Viola, Selasi, Faragò; Galabinov (Bajde), Sansone.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0