Le biancorosse segnano e si divertono: contro Pordenone è quasi un allenamento

geppy_toglia_bonfiglioli-salerno-3421

Tutto facile per la Bonfiglioli contro Pordenone, che vince per 70-40 in una partita che di fatto non è mai esistita. Una prestazione comunque positiva quella delle biancorosse, in attesa di test più probanti.

L’inizio delle bonfiglioline è promettente con Diene ispirata (canestri e assist) e Hanson agonisticamente decisa. Il parziale di 8-2 al 3′ non soddisfa il coach ospite Nani che è così costretto al primo time out. In realtà la pausa si dimostra ben poco fruttuosa perché Pordenone viene letteralmente travolta dalle biancorosse (28-8 alla prima sirena), attente in difesa e ‘chirurgiche’ in attacco. L’inerzia non cambia nel secondo parziale, con Ferrara che tira con precisione da ogni lato del campo (45-15 al 16′, con uno straordinario 7/10 da tre punti). Solo qualche persa di troppo in attacco fa arrabbiare coach Chimenti che, dopo avere subito un parziale di 0-6, richiama le ragazze e alla pausa lunga si va sul 53-21.
La partita di fatto si chiude qui e il resto della gara serve solo a Chimenti per fare qualche esperimento e alle giocatrici in campo per aggiustare il tabellino personale. Al 25′ il tabellone è eloquente, 57-25, e il terzo quarto si chiude sul 63-33, festeggiando il canestro della sempre preziosa Cecconi. Gli ultimi dieci minuti la panchina biancorossa fa giustamente rifiatare le titolari in vista del big match con Vicenza di giovedì prossimo e c’è tempo per l’esordio di un’altra ferrarese, Anna Salvadego.

Bonfiglioli Ferrara-Sistema Rosa Pordenone 70-40

Bonfiglioli Ferrara: Salvadego, Hanson 9, Cecconi 2, Cupido 9, Diene 14, Miccio 4, Santarelli 7, Missanelli 5, Viviani, Ramò 10, Zussino 6, Furlani 4. All.: Chimenti.

Sistema Rosa Pordenone: Pinzan 7, Destro M., Destro F. 3, Galazzo 2, Crovato 2, Morello, Smorto 5, Zecchin 6, Madera 9, Dal Mas 4, Castello 2, Gulbe. All.: Nani.

Tiri liberi: Ferrara 2/4, Pordenone 5/8

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0