Finalmente Finotto! Schiattarella uomo ovunque, Beghetto e Lazzari frecce imprendibili

Finotto

La SPAL centra la sua terza vittoria consecutiva contro un ottimo Brescia. Finotto si sblocca con i primi due gol in B e si porta a casa il titolo di migliore in campo, Lazzari, Schiattarella e Beghetto si confermano su altri livelli, mentre dietro sembra persistere qualche problemino.

BRANDUANI 5.5 – Un errore (con la complicità della difesa) sul primo gol del Brescia, simile a quello incassato a Frosinone, non tanto nel modo quanto nella sostanza: un’uscita fuori misura e avversari che ringraziano sentitamente.

GASPARETTO 6.5 – Una gara ordinata senza particolari sbavature, se si esclude l’errore sul posizionamento generale della difesa sul primo gol subito.

VICARI 6.5 – Il migliore dei tre dietro, gioca una partita ordinata contenendo come può un giocatore di categoria (ancora) superiore come Caracciolo. Lancia Antenucci nell’occasione del gol del 2-2 e salva sulla linea su incornata dell’Airone. Un errore da mani nei capelli nella ripresa che gli sarebbe potuto costare caro, non sfruttato dagli avversari.

GIANI 6 – Suo il fallo su Torregrossa in occasione del rigore, poi una gara sufficiente. Partecipa al concorso di colpa generale in occasione della prima rete.

LAZZARI 7 – Solita partita di grande corsa e sostanza. Come succede ultimamente, più concentrato sulla fase difensiva che in quella offensiva, ma la prestazione generosa (allungo al 90’ compreso) gli vale un bel sette in pagella.

ARINI 6.5 – Corre, rincorre e non si tira mai indietro quando è ora di metterci la gamba: siamo giunti alla conclusione che abbia tre polmoni. Scherzi a parte, partita di enorme quantità. (dal 24’ st MORA 6 – Venti minuti nei quali prova a dare il suo contributo sul centrosinistra).

CASTAGNETTI 6.5 – Semplici lo ripropone titolare nel punto nevralgico del campo preferendo far sedere Mora in panchina. Dà quello che può in fase di regia e sfiora il gol su punizione ad inizio ripresa. (dal 37’ st ZIGONI 6 – Si fa valere con la sua fisicità).

SCHIATTARELLA 7 – Tecnica ed esperienza di certo non gli fanno difetto. Al pari di Arini è un motorino inesauribile. Ne ha fino al triplice fischio finale, senza dubbio uno dei migliori colpi di mercato del direttore Vagnati.

BEGHETTO 7 – L’illusione del gol su punizione a inizio partita dà il via all’ennesima prestazione convincente. Crossa da ogni posizione e sempre nel migliore dei modi. In difesa qualche pecca, ma l’assist per l’1-1 è un buon modo per farsi perdonare.

ANTENUCCI 7,5 – Il suo gol da solo vale il prezzo del biglietto, giocatore fondamentale per questa SPAL. Suo anche l’assist per Finotto nell’occasione del gol del 3-2. Più di così è davvero difficile chiedergli.

FINOTTO 8 – Il primo gol in Serie B arriva di testa, poi si ripete con la rete che decide il match, e proprio sotto la ovest impazzita. Corre e si danna come un forsennato per ritagliarsi spazio nell’attacco di Semplici e sicuramente da oggi sarà un po’ più difficile tenerlo in panchina.

All.: SEMPLICI 8 – La sua SPAL vola ai piani alti della Serie B, vincendo e convincendo contro un Brescia con il coltello tra i denti. Più di questo, almeno per questa sera, non ci sembra il caso di aggiungere. Chapeau.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0