Infortunio anche per Branduani, a Trapani toccherà a Marchegiani Jr debuttare in serie B

La SPAL che parte in direzione Trapani lo fa senza due portieri: oltre a Meret (fuori almeno un paio di settimane) anche Branduani è infatti costretto a rimanere fermo a causa di un infortunio al polpaccio patito in settimana. Infortunio che sembrava inizialmente smaltito nella parte finale della settimana e che invece richiederà una valutazione nel corso della prossima. La lista degli indisponibili è allungata da Schiavon, Grassi e Picchi. Toccherà quindi a Marchegiani difendere i pali per quello che sarà l’esordio personale in serie B. Discreta responsabilità per il figlio d’arte classe 1996, che non gioca una partita ufficiale dal 4 novembre 2015 (Pistoiese-Pisa 0-1 di Coppa Italia Lega Pro). In panchina spazio ai portieri della Primavera, Ngagne Thiam e Balboni.

SPAL – convocati e probabile formazione
PORTIERI: Balboni, Ngagne Thiam, Marchegiani.
DIFENSORI: Bonifazi, Gasparetto, Giani, Silvestri, Vicari.
CENTROCAMPISTI: Arini, Beghetto, Castagnetti, Del Grosso, Ghiglione, Lazzari, Mora, Pontisso, Schiattarella, Spighi.
ATTACCANTI: Antenucci, Cerri, Finotto, Zigoni.

DIFFIDATI: Castagnetti, Mora.
SQUALIFICATI: nessuno.
INDISPONIBILI: Branduani, Cremonesi, Grassi, Meret, Picchi, Schiavon.

Probabile formazione (352): Marchegiani; Gasparetto, Vicari, Giani; Lazzari, Schiattarella, Arini, Mora, Beghetto; Antenucci, Cerri (Zigoni).

QUI TRAPANI
Cosmi sembra aver definitivamente ritrovato i suoi gioielli Citro e Petkovic, reduci da un periodo costellato di problemi fisici e prestazioni sotto tono. La formazione dei siciliani non dovrebbe differire molto da quella vista a Perugia domenica scorsa (1-1). Guerrieri in porta; terzetto difensivo Pagliarulo-Casasola-Figliomeni; Rizzato e Fazio sulle corsie, Colombatto, Scozzarella e Coronado in mediana; Citro e Petkovic a guidare l’attacco

Probabile formazione (352): Guerrieri; Pagliarulo, Casasola, Figliomeni; Fazio, Coronado, Colombatto, Scozzarella, Rizzato; Petkovic, Citro.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0